Curiosità – Milan, i primi diktat di mister Inzaghi: sveglia alle 7:45 e niente cellulari

Primi diktat per il nuovo allenatore del Milan, Filippo Inzaghi. Come riporta “la Gazzetta dello Sport”, il neo tecnico rossonero si sta subito imponendo per i suoi metodi ricchi di novità rispetto ai predecessori. L’ex numero 9 ha delle regole ferree per la giornata tipo in ritiro, a cominciare dalla sveglia fissata senza ritardi vari alle 7.45 della mattina, visto che alle ore 9 comincia l’allenamento. La seduta, almeno in questi primi giorni, è doppia, visto che il Milan si allena anche alle 17,30, quando il sole batte di meno. Poi il fischietto, color rosso fuoco, per farsi sentire durante gli allenamenti Dal punto di vista tattico, Inzaghi scende in campo pieno di foglietti per non dimenticare nessun dettaglio; Inzaghi usa inoltre fare dei discorsi prima dell’inizio delle sedute per lavorare sull’aspetto psicologico dei giocatori. Tanto pallone e schemi legati al 4-3-3 già dai primi allenamenti. Rigido anche fuori: niente smartphone durante i pasti e nello spogliatoio, mentre non sarà tollerato neanche il minimo ritardo.

 

Fonte: itasportpress.itC

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.