Mourinho-Pogba, nuove “scintille”: rapporto compromesso?

Nuovo screzio tra il manager ed il centrocampista francese

Da settimane il Sun sostiene che i rapporti fra Pogba e Mourinho non siano più idilliaci. Racconta anche di un acceso battibecco nell’ufficio del tecnico, col francese a lamentarsi della tattica di gioco e della posizione in campo e il portoghese a invitarlo “a guardare il cartello sulla porta dove campeggia la parola allenatore”, per ricordargli chi è che comanda. E poiché non passa giorno senza che il tabloid non ricordi quanto (poco) i due ormai si tollerino, ecco spiegato il motivo per cui uno scherzo innocente di Pogba a Mou nel dopo partita contro il Liverpool sia stato invece interpretato (e raccontato) come “un atto irrispettoso” del giocatore ai danni del tecnico, sebbene al resto del mondo (compresi fra l’altro i lettori del Sun) sia apparso esattamente per quello che è. Ovvero, un gesto gentile di un giocatore che, euforico per la vittoria della sua squadra contro gli storici avversari Reds (vittoria che ha visto dalla tribuna perché infortunato), non vede l’ora di congratularsi con l’allenatore per il successo e pazienza se per stringergli la mano Pogba ha dovuto interrompere per qualche secondo l’intervista televisiva di Mourinho.
TUTTA UNA FINTA — Un Mourinho che, come si vede anche nel filmato postato sul profilo Instagram del Manchester United, è sembrato tutto fuorché infastidito dall’inaspettata interruzione. E infatti non ha smesso un attimo di sorridere. Stando però a quanto scrive il Sun, sarebbe stata tutta una finta a uso e consumo delle telecamere e dei presenti, perché una volta tornato nello spogliatoio, il tecnico avrebbe in realtà fatto fuoco e fiamme, accusando Pogba di avergli mancato di rispetto davanti a tutti. Una tesi suffragata dal fatto che il francese sarebbe poi finito in panchina nelle due gare successive all’episodio (ovvero, contro il Siviglia in Europa League e contro Brighton in FA Cup). “Mourinho non mi piace, ma questa è solo spazzatura”, ha commentato un lettore sul sito online del tabloid e anche altrove i giudizi sono stati dello stesso tenore. Insomma, tanto rumore per nulla.
Fonte: gazzetta.it
Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.