Mustafa Kapı, un classe ‘2002 al debutto in prima squadra con il Galatasaray!

Mustafa Kapı, un classe ‘2002 al debutto in prima squadra con il Galatasaray!

Messaggio ad alta priorità (!). Amanti del calcio giovanile, dei grandi talenti pronti ad esplodere e di belle storie capaci già di raggiungere un inatteso e sorprendente esito: pronti ad arricchirvi con un altro, sorprendente evento capace di rubare la scena ad un weekend apparentemente e totalmente incentrato sugli impegni nazionali per le qualificazioni ai mondiali di Russia 2018? Se la risposta è sì, e se il sabato sera non sposta la vostra attenzione da uno smartphone o da un computer, di materiale a disposizione ce n’è eccome: perchè dopo Karamoko Dembelé, insospettabile protagonista di questi ultimi giorni, anche per un altro ragazzino è arrivato il momento di avere riflettori ed occhi puntati addosso.

Niente gare ufficiali e amichevoli apparentemente prive di grande significato, per ogni club impegnato principalmente nel dare spazio a elementi che il campo, sinora, l’hanno visto solo dalla panchina: tutti tranne il Galatasaray. Sgambata in quel di Sofia, contro il Levski, 0-2 piuttosto agevole (firmato Josué-Altintop) e gara dal relativo interesse, fino a quando dalla panchina non si alza Mustafa Kapı. Maglia numero 16 addosso, volto da bambino, qualche scatto per riscaldarsi e il nulla osta di Riekerink per l’ingresso in campo: ad anni QUATTORDICI, per l’esattezza, con quel 2002 accanto alla data di nascita sulla carta d’identità a confermare il tutto.

Doppio cinque con Sinan Gumus, abbraccio veloce e via di corsa sul terreno del “Vasil Levski”, almeno per 3, indimenticabili minuti. Perchè a differenza del già grande sogno vissuto da Karamoko Dembelé in maglia Celtic, solo pochi giorni fa, Mustafa Kapı ha addirittura debuttato in prima squadra. Cavanda, Podolski, Altintop, Sabri: tutti al suo fianco, come in una partita a Fifa in modalità “The Journey”, in una carriera virtuale che Mustafa, oggi, ha avuto l’incredibile opportunità di rendere reale. 180 secondi di batticuore, un paio di palloni toccati e corsa finale verso il proprio allenatore, per abbracciarlo come fosse un papà davanti ad un enorme sorriso a 32 denti, con un’obbligatoria chiamata ai genitori in spogliatoio: tempo magari di scattare qualche selfie per ricordo e conservare una maglia storica, per poi rientrare verso Istanbul con le ali spalancate.

In Turchia lo hanno già definito “il nuovo Pogba“: paragone naturalmente precoce tanto quanto Mustafa, capace di diventare il più giovane calciatore ad esordire in prima squadra nella storia del Galatasaray. Roba da matti, ma fino a un certo punto: finchè la realtà porta un centrocampista offensivo classe 2002 già nel giro della nazionale U14 turca (e tra gli elementi più promettenti del settore giovanile giallorosso) a vivere momenti simili, non si può che restare impressionati dall’ennesima sorpresa che il calcio può regalarci. “Penso che far giocare i giovani in questo periodo sia giusto e anche doveroso nei confronti del club: abbiamo un grande vivaio e Mustafa è uno dei talenti migliori, volevamo dimostrare che potesse allenarsi e giocare con noi”: parola di Jan Olde Riekerink, mantenuta alla grande. Vedere per credere: minuto 89, Levski Sofia-Galatasaray 0-2, e un classe 2002 in campo a 3 minuti dalla fine. In prima squadra, nel mondo dei grandi. Il suo nome è Mustafa Kapı: dovessimo sentirne ancora parlare, stavolta, non ci stupiremmo affatto. E siamo sicuri accadrà…

 

Fonte: gianlucadimarzio.com


Laureato in Scienze della Comunicazione presso l' Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli con tesi "Il volto cinematografico delle mafie". I suoi primi articoli risalgono al 2010, per il portale Soccermagazine.it. La sua collaborazione con la testata giornalistica Iamnaples.it ha inizio nel febbraio 2011. Inviato a seguito del settore giovanile partenopeo, ha come obiettivo quello di formarsi nell’intricato mondo del giornalismo.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google