Parla portoghese l’erede di Montella. Sarà Paulo Sousa l’allenatore della Fiorentina

21.30 E’ FATTA – La Fiorentina ha raggiunto l’accordo con Paulo Sousa. Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, nell’incontro cominciato verso le 19 tra l’avvocato dell’allenatore portoghese e la dirigenza viola è stata trovata l’intesa decisiva. L’ormai ex tecnico del Basilea era l’uomo scelto dalla famiglia Della Valle per raccogliere l’eredità di Vincenzo Montella, esonerato due giorni fa. Roberto Donadoni, la principale alternativa a Paulo Sousa, è stato avvisato dai dirigenti viola della scelta.

Un nuovo appuntamento, alla ricerca dell’accordo. La Fiorentina e l’avvocato di Paulo Sousa si rivedranno questa sera e continueranno a trattare. La società viola ha deciso, è il portoghese l’obiettivo numero uno per la panchina. Come alternativa, è già stata trovata un’intesa di massima con Roberto Donadoni.

ATTESA LUSITANA – L’offerta viola, secondo quanto riporta Sky Sport, è di un milione di euro a stagione, Paulo Sousa ne percepisce circa 1,4 l’anno dal Basilea. Le parti stanno cercando una soluzione per avvicinarsi, magari con l’inserimento di bonus legati ai risultati della squadra. Per il momento l’ex centrocampista si trova in Portogallo, in attesa di novità dal suo legale.

Fonte: Calciomercato.com

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.