Rapporti boss-curva Juventus, le carte in mano alla procura federale

Potrebbe esistere un illecito di carattere sportivo

(ANSA) – TORINO, 21 NOV – Biglietti da destinare al bagarinaggio in cambio della tranquillità della curva: questo, secondo un’inchiesta della procura di Torino conclusa da pochi giorni, il patto preso da dirigenti della Juventus e un presunto appartenente alla ‘ndrangheta. A carico del personale della società bianconera non sono emersi estremi di reato: nessuno è indagato. Le carte però sono state trasmesse alla procura federale, come atto dovuto, perché potrebbe esistere un illecito di carattere sportivo.

 

 

Fonte: Ansa.it

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.