SPECIALE: Lega Pro fucina di talenti

La Lega Pro è sempre stata una fucina di giovani talenti, ci sono squadre di Serie A che mandano i propri giovani a farsi le ossa, e ci sono dei ragazzi locali cresciuti nel vivaio della squadra del posto che si mettono in mostra in maniera propria. La Lega Pro, da anni un pò snobbata, in passato ha dato il via a tanti atleti che poi sono arrivati alla ribalta del calcio nazionale e internazionale.

In questi ultimi anni ad esempio abbiamo assistito a dei giocatori arrivati dalla terza serie che si sono subito imposti in Serie A, è il caso di Biagianti che il Catania prese dalla Pro Vasto (ex C2), il talentuoso Diamanti che il Livorno acquistò dal Prato e che si impose subito in massima serie e per finire un certo Giaccherini, esterno di talento assoluto che in pochi anni è salito dalla C2 alla Serie A.
I vivai di Serie A hanno prodotto dei giovani forti che si stanno facendo le ossa proprio in questo duro campionato, ad esempio la Juventus ha mandato il promettente Pinsoglio a Viareggio che ha messo su un bel progetto sui giovani (Bertolucci, Massoni, Cristiani, Calamai, Kras, Castiglia, Taormina e tanti altri), il Foggia del mitologico Zeman è ripartito con una squadra giovanissima che però sta facendo vedere belle cose, il Napoli ha dato il talentino Insigne ai pugliesi, ma non è l’unico, dal Siena ecco Ivanov, per non parlare di Caccetta, Romagnoli, Regini ma anche il bomber Sau e tanti altri che si metteranno in mostra.Nel Siracusa c’è il promettente Bufalino ma non sono gli unici infatti il girone è ricco di talenti.Passando al girone A la Salernitana ha avuto dal Genoa il forte Antonino Ragusa, mentre a Ferrara (Spal prima in classifica) il portiere titolare è Nicola Ravaglia (’88 ex Cesena) ma si stanno mettendo in mostra anche Giovanni Rossi (difensore classe ’89) ma anche Andrea Migliorini e Milan Bortel.
Infine, alcune nobili decadute come Reggiana, Verona, Spezia e Como stanno puntando su alcuni giovani; ad esempio in Liguria c’è il classe ’89 Alessandro Cesarini attaccante interessante, il Como schiera alcuni ex Udinese come Bossa e Licata ed altri come Villar Rodriguez ex Cesena e Cremonese; la Reggiana (recentemente dal suo vivaio è uscito un certo Catellani) che sta giocando con diversi giovani molti dei quali titolari fissi, stiamo parlando del portiere Offredi, del terzino destro Iraci, del terzino sinistro D’Alessandro ma anche Romizi, per non parlare di giocatori cresciuti in vivai prestigiosi come l’ex Genoa Chinellato, l’ex Juve e Fiorentina Maritato, l’ex palermitano Adamo e l’italotunisino Ramzi Aya nativo di Roma e cresciuto nel vivaio Fiorentino, il Verona (in crisi di risultati) sta puntando su un gruppo più esperto ma sta lanciando qualche ragazzo di valore, su tutti Paghera e Martini Rini entrambi gioiellini scuola Brescia.

LA REDAZIONE

Fonte: generazione di talenti

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google