Top 11 dei numeri 10: Pelè meglio di Maradona per la Fifa!

Top 11 dei numeri 10: Pelè meglio di Maradona per la Fifa!

Edson Arantes do Nascimento Pelè è il miglior numero 10 di tutti tempi, secondo la Fifa. Sul magazine ufficiale dell’organismo internazionale «Fifa Weekly» è stata stilata la speciale classifica Top 11, che vede O Rei, stella della Seleçao che vinse i Mondiali ’70 a Città del Messico battendo in finale l’Italia, al primo posto, davanti a Diego Armando Maradona, ex capitano dell’Argentina mondiale nell’86 e del Napoli, e a Zinedine Zidane, protagonista con due prestigiosi club europei (Juventus e Real Madrid), leader della Francia che vinse i Mondiali ’98 e gli Europei 2000. «Il tre volte campione del mondo e il miglior giocatore del ventesimo secolo ed è l’emblema della numero 10», è scritto nella motivazione. Appena giù dal podio si trovano un ex Real Madrid, Ferenc Puskas, e un ex Juve, Michel Platini, che è l’attuale presidente dell’Uefa, nonché un autorevole candidato per la successione a Blatter alla guida della Fifa. Al sesto posto c’è Roberto Rivelino, altra stella brasiliana. Poi l’unico giocatore in attività, l’argentino del Barcellona, Lionel Messi, che spera di poter vincere i Mondiali in Brasile, dopo le delusioni vissute nel 2006 e nel 2010. A seguire l’ex numero 10 dell’Inter, Lothar Matthaeus, e al nono posto l’unico italiano in classifica, il Divin Codino, Roberto Baggio, Pallone d’Oro nel 1993. «Il Divino è uno dei migliori giocatori offensivi degli Anni 90. In Serie A ha disputato 452 partite, segnando 205 gol», commenta la Fifa. Faranno molto discutere, infine, le ultime due posizioni della Top 11, affidate all’ex Brescia Gheorghe Hagi e Mario Kempes. Ma soprattutto farà discutere, almeno tra i milioni di tifosi di Maradona, l’ennesimo “scettro” assegnato a Pelè, che con Diego ha da sempre un rapporto tormentato. Nel 2000 la Fifa organizzò un galà a Roma, durante il quale venne consegnato il premio ex aequeo a Maradona e Pelè come calciatori del secolo. In questi anni vi sono stati frequenti attacchi dell’argentino al brasiliano, ad esempio quattro anni fa durante i Mondiali in Sudafrica, vissuti dall’ex capitano del Napoli come ct della Seleccion.

 

Fonte: Il Mattino


Laureato in Scienze della Comunicazione presso l' Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli con tesi "Il volto cinematografico delle mafie". I suoi primi articoli risalgono al 2010, per il portale Soccermagazine.it. La sua collaborazione con la testata giornalistica Iamnaples.it ha inizio nel febbraio 2011. Inviato a seguito del settore giovanile partenopeo, ha come obiettivo quello di formarsi nell’intricato mondo del giornalismo.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google