ANTEPRIMA – Tra il caos del PalaBarbuto la Expert Napoli invitata a valutare il PalaCasoria

ANTEPRIMA – Tra il caos del PalaBarbuto la Expert Napoli invitata a valutare il PalaCasoria

Non si placa la questione legata al PalaBarbuto. Dopo le esternazioni di Maurizio Balbi, presidente della Expert Napoli, immediatamente dopo il match casalingo con Torino, non si è mosso granché sul fronte palasport. Si parla di una volontà concreta da parte del sindaco Luigi De Magistris di risolvere la situazione, ma per adesso ancora nulla di fatto. La volontà della società, tuttavia, è quella di continuare a svolgere la propria attività all’interno del PalaBarbuto. Ma non senza cambiamenti per quanto riguarda la disponibilità dell’impianto nei confronti di una squadra che gioca nel secondo campionato nazionale.

Questa “situazione insostenibile”, come l’ha definita lo stesso Balbi, è arrivata sotto gli occhi un po’ di tutti a Napoli, ma anche in Provincia. Secondo quanto raccolto in anteprima da IamNaples.it, il Comune di Casoria si è fatto avanti ed ha invitato la Expert Napoli a visionare e valutare il PalaCasoria come possibile struttura per allenamenti e partite casalinghe. Nella persona di Pasquale Pugliese, Consigliere Comunale del Comune di Casoria, è stata recapitata una lettera a Maurizio Balbi, di cui vi proponiamo il testo integrale:

«Egregio Presidente Dott. Maurizio Balbi, ho letto con attenzione le Sue parole espresse nella conferenza stampa post-partita tra Napoli-Torino, circa i problemi organizzativi dovuti alla scarsa disponibilità dell’impianto PalaBarbuto nei confronti della società. Per dovere istituzionale e passione per lo sport, La invito istituzionalmente a visitare il Palazzetto dello sport della  Città di Casoria, auspicando che possa essere l’impianto ideale per la Società Napoli Basket. La città di Casoria è dotata di ottimi collegamenti tra cui l’aeroporto di Napoli-Capodichino che è a soli 5 km, la stazione ferroviaria di Casoria-Afragola collegata con l’alta velocità di Napoli centrale, la stazione Circumvesuviana, l’autostrada del Sole (A1) verso nord, la A3 verso sud e la A16 verso l’Adriatico, nonché la Tangenziale di Napoli (A56), l’Asse mediano, la strada statale 162 e la Circumvallazione Esterna. Sarò lieto di accoglierLa nella nostra città insieme al Sindaco e all’Assessore allo sport, sperando di venire incontro alla Sue giuste esigenze e quelle della Napoli Basket».

Ovviamente quella legata al PalaCasoria è solo un’ipotesi per la Expert che nelle prossime ore deciderà se considerarla come una pista concreta o declinare l’invito per continuare a sperare nel PalaBarbuto. L’impianto di Casoria, ad ogni modo, dovrà comunque essere soggetto ai dovuti adeguamenti previsti dalla Lega Adecco Gold, qualora la società napoletana dovesse prenderlo in seria considerazione. Vi terremo aggiornati sulla questione…

Servizio a cura di Stefano D’Angelo

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Studente di “Lettere Moderne” presso l’Università Federico II è giornalista pubblicista da Gennaio 2012; Arbitro Ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro dal 2006. Sposa il progetto di IamNaples.it nell’Agosto del 2010. Collabora, come redattore, con Casoriadue Settimanale da Settembre del 2009, curando nel ruolo di web master il sito della suddetta testata.

Maglia ufficiale Napoli 2020
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google