DNA – I Top ed i Flop della 5a giornata: Napoli, che cuore!

Rieccoci con la rubrica “Top DNA Flop” e dopo ore di video analisi, ecco la TOP3 e la FLOP3 di questa settimana. Sotto a chi tocca.

TOP.

1.BPMED Napoli & PAFFONI OMEGNA: Titolo d’onore a queste due squadre regine rispettivamente al sud ed al nord Italia ed ancora a punteggio pieno. Napoli strappa il suo quinto sigillo stagionale grazie ad una vittoria al fotofinish ai danni dell’Adriatica Industriale Ruvo di Puglia; Omegna, invece, vince senza troppe difficoltà sul campo della giovanissima, ma sempre combattiva, Virtus Siena. Abbiamo già le due candidate ad una finale promozione? Nel frattempo aspettiamo e facciamo i complimenti alle due società.

2.LA FORTEZZA Recanati: Tre vittorie e subito primato della Divsion Sud Est per La Fortezza Recanati di coach Piero Coen. Evangelisti e soci riescono ad archiviare più che degnamente la pratica Chieti, dimostrando un buon gioco di squadra. Recanati vede splendere i suoi con Evangelisti sempre in grande forma (22 punti) ed il giovane Ceron formato 20 punti e 20 in valutazione. Dopo un avvio un po’ burrascoso Recanati ritrova la “retta via” e si prepara ad un grande campionato. Complimenti!

3.NICHOLAS CROW: E’ un giocatore che non si discute ed è eccellente sotto tutti i punti di vista. Il giovane scuola Basket Rimini, rimedia una grande prestazione da 25 punti (5/6 da 2, 2/8 da 3, 9/9 ai tiri liberi), 16 rimbalzi, 3 palle recuperate, 4 palle perse, 2 assist, per un 37 in valutazione in 38 minuti d’impiego. Gioventù al servizio dell’esperienza è quello che mette a disposizione Crow, che oramai è più che pronto ad un salto di categoria.

FLOP.

1.BAWER Matera: Ancora a zero punti la squadra di coach Ponticiello, che anche sul campo dell’Enoagrimm San Severo rimedia un’altra sconfitta nel finale. Cantagalli è l’unico che riesce a stupire, Vico non brilla come dovrebbe e Matera, senza l’argentino dei sogni, non riesce a volare. Per il momento arriva la quinta sconfitta di fila ed il Presidente del team lucano annuncia un ultimatum a squadra ed allenatore di due giornate. Nel frattempo congelata già la prima mensilità. 

2.ADRIATICA INDUSTRIALE RUVO DI PUGLIA: Quinta sconfitta di fila per Cadeo e co. che perdono sul fil di sirena sul campo della BPMED Napoli. Per i pugliesi la situazione si complica e l’ambiente inizia a scalpitare alla ricerca di una vittoria che possa convincere che, Ruvo, non è da 6° ed ultimo posto nella conference. Ora arriva il momento della verità: sbancare Sant’Arcangelo per dare un segnale all’ambiente. Se ne vedranno delle belle. 

3.BLS Chieti. Inspiegabile il tonfo della BLS Chieti di coach Domenico Sorgentone. Il roster della Pall.Teate prende ancora una sonora batosta da La Fortezza Recanati. Rossi e Raschi non hanno dato il loro apporto ed in delle gare così delicate tali cose alla fine si pagano. L’amarezza è doppia se si pensa che si è buttata via la speranza di ottenere il primo posto nella conference. Ci si aspetta un pronto ritorno alla vittoria…

Fonte: Luigi Liguori per Legapallacanestro.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google