Tre ex azzurri del passato spingono la BpMed: “Coraggio Napoli, credi nell’impresa!”

 

La BPMed Napoli Basketball prosegue inarrestabile la sua marcia nel nuovo Campionato Divisione Nazionale A. Printa in classi?ca in splendida solitudine, a punteggio pieno dopocinque giornate, non può più nascondere le sue velleità per il salto di categoria atteso dallo zoccolo duro degli inossidabili appassionati di basket che sono tornati a riempire i gradoni del PalaBarbuto con una media impressionante per la categoria di oltre mille spettatori a partita. Un entusiasmo unico che fa bene a tutto il movimento cestistico napoletano e che promette di crescere col passare del tempo.

GLI EX La squadra allenata da Bartocci sembra essere sulla strada giusta. Ne è convinto anche l’indimenticato ex capitano della Carpisa dei trion? Mimmo Morenagiocatore attualmente in forza al Bari e ed avversario nel campionato DNA proprio della BPMed Napoli: «Ho sempre considerato, ?n dall’inizio di questa stagione, la formazione napoletana tra le favorite del campionato Bartocci guida una squadra di giocatori esperti, che conoscono la categoria. Mi sembra un ottimo mix composto da giocatori under e senior, che hanno imparato subito a seguire il proprio allenatore. Non si vincono cinque partire cosi come ha fatto Napoli se non si possiede un gran de carattere. Non vedo l’ora comunque che arrivi il prossimo 5 gennaio 2012 data nella quale mi ritroverò da awersario a giocare contro la mia Napoli. Sarà una sensazione unica ed indimenticabile». Sulla stessa lunghezza d’onda anche Giovanni Dalla Liberache conosce benissimo Napoli e la sua voglia di grande basket: «Credo che la nuova società si stia muovendo molto bene con un progetto ben definito. Hanno fatto un lavoro di grande trasparenza. C’e’ un gruppo importante e molto unito. Non è certamente un caso vincere cinque partite all’ultimo minuto. Bartocci in tal senzo è una garanzia. La sua esperienza unita anche al fatto che il coach conosce molto bene l’ambiente, può essere l’elemento deterninante per riuscire nell’impresa promozione».
Convinto della bontà della squadra è anche un altro indimenticato ex, ormai napoletano naturalizzato a tutti gli effetti come Massimo Antonelli : «Ho avuto la fortuna di seguire gli allenamenti della squadra di Bartocci ?n dal precampionato. Immediata è stata la mia sensazione che questa squadra fosse composta da giocatori capaci di far bene. E’ stato fatto un lavoro di grande competenza. Musso è il giocatore con una marcia in più , ma anche gli altri possono cercare di dare una mano per cercare di raggiungere l’obiettivo promozione. Li ho visti uniti anche in allenamento. Quello che mi ha impressionato di più è stato l’atteggiamento positivo al lavoro. Quando Bartocci allena la fase difensiva è davvero uno spettacolo. Se a tutto ciò uniamo la spinta del pubblico del PalaBatbuto, allora nessun obiettivo sarà impossibile da raggiungere per questa nuova società alla quale auguro tutte le migliori fortune. Se lo meritano davvero per quello che hanno fatto ?nora».

Fonte: Il Domani dello Sport

La Redazione
S.D. 

 

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google