L’angolo della Ligue 1: Monaco, Carrillo ribalta il risultato in tre minuti contro il Troyes. Continua la corsa a tre per il secondo posto

L’angolo della Ligue 1: Monaco, Carrillo ribalta il risultato in tre minuti contro il Troyes. Continua la corsa a tre per il secondo posto

 Nell’ambito della diciassettesima giornata del Campionato di Ligue 1, il PSG ha blindato il primato in classifica con la vittoria casalinga per 3-1 ai danni del Lilla: i padroni di casa sbloccano la gara al 28’ grazie ad un colpo di testa vincente di Di Maria e raddoppiano ad inizio ripresa (precisamente al 49’) con Pastore, che penetra in area e batte il portiere avversario con una conclusione di destro; la reazione del Lilla porta al goal di El-Ghazi all’86’ che potrebbe riaprire il match, ma nei minuti di recupero ci pensa Mbappé, che parte dalla propria metà campo in solitaria e deposita il pallone in porta, a fissare il risultato sul definitivo 3-1, regalando al PSG la certezza dei tre punti. Nonostante il vantaggio di quasi dieci punti sulle inseguitrici, infatti, le rispettive vittorie conquistate dal Lione in trasferta contro l’Amiens (col risultato di 1-2) e dal Monaco allo Stade Louis contro il Troyes (col risultato di 3-2) hanno reso fondamentale il successo dei parigini per evitare di riaprire il campionato.

Allo Stade de la Licorne, è l’Amiens a portarsi per prima in vantaggio al 9’ con Gakpé, che sfrutta uno svarione complessivo della difesa ospite e batte Lopes da posizione ravvicinata. Nella ripresa, il Lione cresce in maniera esponenziale fino a giungere al goal del pareggio siglato da Aouar al 79’, che viene servito al centro dell’area da Ndombelé e deposita il pallone in rete in scivolata. I padroni di casa all’89’ sbagliano un rigore con Kakuta e l’eterna legge del calcio (goal sbagliato, gol subito) si ripropone nei minuti di recupero, sorridendo al Lione: è ancora Aouar, dunque autore di una doppietta quanto mai decisiva, a trovare la conclusione vincente ad incrociare su uno splendido cross di Diaz e a regalare una preziosissima vittoria esterna alla sua squadra.

Gara da cardiopalma e vittoria in rimonta anche per il Monaco: il Troyes infatti si porta in vantaggio al 25’ con Suk-Hyun-Jun, che su una parata di Subasic ribadisce il pallone in rete da posizione ravvicinata. Gli ospiti trovano anche il goal dello 0-2 ad inizio ripresa: è sempre Suk-Hyun-Jun a trovare il goal nell’ambito di un’azione scellerata dei monegaschi, che si conclude con un’uscita da dimenticare di Subasic – la respinta del portiere in uscita rimbalza sul corpo dell’attaccante sudcoreano, che dunque deve soltanto appoggiarla in rete. Nonostante il passivo compromettente, il Monaco non si disunisce e al 70’ sfrutta l’autogoal di Deplagne per dare avvio alla propria rimonta: sale in cattedra Carrillo – subentrato al Rony Lopes ad inizio ripresa –, che in appena tre minuti (dall’85’ all’88’) ribalta il risultato con una doppietta – entrambi i goal vengono siglati di testa su calcio da fermo – e trascina il Monaco verso una vittoria forse ormai insperata dopo il secondo goal siglato dal Troyes.

 

 

Risultati:

Marsiglia – St. Etienne 3-0

Nantes – Nizza 1-2

Amiens – Lione 1-2

Angers – Montpellier 1-1

Guingamp – Dijon 4-0

Metz – Rennes 1-1

Monaco – Troyes 3-2

Tolosa – Caen 2-0

PSG – Lilla 3-1

Bordeaux – Strasburgo 0-3

 

Classifica:

PSG 44

Lione 35

Monaco 35

Marsiglia 35

Nantes 27

Rennes 25

Montpellier 23

Nizza 23

Caen 23

Guingamp 22

Amiens 21

Strasburgo 21

Dijon 21

Bordeaux 20

St. Etienne 20

Tolosa 19

Troyes 18

Lilla 18

Angers 15

Metz 5

 

A cura di Mariano Menna

 

Wincatchers
Tufano


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google