Cerca
Close this search box.

Il Feyenoord rivendica dei diritti per il cartellino di Fred

Si arricchisce di nuovi dettagli il "caso Fred"

Il nuovo e “gustoso” aggiornamento sull’intricata vicenda, si arricchisce di tinte arancioni. Secondo il magazine olandese Elf Voetbal, infatti, il Feyenoord avrebbe avanzato pretese sul cartellino del talentuoso puntero brasiliano. Facciamo un veloce excursus storico sulle origini della carriera del calciatore. Fred si forma nel vivaio dell’America Mineiro, società satellite del Feyenoord. Pur non avendo mai indossato la maglia del club gli olandesi decisero di conservare comunque i diritti del cartellino, al punto che nel trasferimento dall’America Mineiro al Cruzeiro,  hanno comunque ottenuto, in cambio del 90% di Fred, il talentuoso Gerson Magrao. Nel successivo passaggio dal Cruzeiro al Lione, il Feyenoord ha ricevuto un indennizzo, appunto, del 10% della cifra relativa al trasferimento. Ora, secondo il settimanale olandese, così come prevede il regolamento Fifa sui trasferimenti internazionali,  agli olandesi spetterebbero i diritti maturati nel caso Fred si trasferisse dal club carioca al Napoli, visto soprattutto che la decima parte del cartellino sarebbe tutt’ora di proprietà del club orange.
LA REDAZIONE

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.