JOSE’ ALBERTI: E’ KLEBER IL NUOVO CARECA

Amico di Diego Maradona – e già questa è una garanzia – e agente Fifa, Josè Alberti ha rilasciato alcune dichiarazioni nelle quali parla di Fred, obiettivo azzurro per rinforzare il reparto offensivo:

Josè Alberti, che tipo di calciatore è il brasiliano Fred?
«Non è Careca. Sicuramente è un buon giocatore, ma le sue caratteristiche sono completamente diverse dall’ex attaccante del Napoli. Ha però già esperienza in un campionato europeo avendo giocato in quello francese. Credo che per una piazza come quella napoletana ci vuole un centravanti molto più dinamico».
Un consiglio al Napoli: chi potrà essere l’erede di Careca?
«È Kléber del Cruzeiro che come giocatore ricorda molto Careca e come lui ha iniziato a giocare nel San Paolo. E’ veloce, non essendo molto alto. Il classico centravanti di movimento come piace a Mazzarri».
La trattativa Fred può andare ancora in porto?
«È molto difficile, perché sono tornato da poco proprio dal Brasile, dove ho incontrato il fratello di Fred, suo procuratore. Mi ha spiegato che il giocatore guadagna 2,5 milioni di euro e dunque ha difficoltà ad accettare le proposta di 1,5 del Napoli. E poi, Fred è appena tornato in Brasile dopo l’esperienza a Lione e a casa sua sta molto bene. Poi, è chiaro: nel marcato tutto può succedere».

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.