Il Mattino – Vrsaljko, primi contatti con il procuratore: l’Atletico Madrid chiede 20 milioni

C'è un veto momentaneo del cholo Simeone sul terzino croato

Le grandi manovre per il mercato di gennaio sono iniziate da tempo. Perché di grandi manovre dovrà trattarsi visto che è in ballo la conquista dello scudetto. Il ds azzurro Giuntoli è più che mai attivo sul fronte italiano ma è soprattutto dall’estero che si attende a ore la lieta novella: entro venerdì si conosceranno le possibilità di far indossare l’azzurro a Sime Vrsaljko, il terzino croato che il Napoli insegue da due stagioni e che adesso si è trasformato in priorità assoluta dopo il ko di Ghoulam.
La notizia di giornata è un altro passo in avanti, dopo il sì del calciatore alla proposta di contratto quinquennale: Giuseppe Riso, il procuratore del terzino croato, è sbarcato ieri nella capitale spagnola. Ufficialmente per impegni personali presi da tempo, ufficiosamente per trattare in concreto la cessione del mancino. Per la verità, è più corretto dire: conoscere i termini reali per un’eventuale operazione.
Finora Napoli e Atletico Madrid si sono parlati a distanza, si sa che i colchoneros hanno fissato una quotazione di circa venti milioni, che a Castelvolturno vorrebbero limare, e non di poco. Al centro di tutto, resta comunque la volontà del calciatore, il quale non è che abbia una sintonia totale con l’allenatore Simeone.
Solita questione: intende giocare di più ma non trova spazio. Il cholo ha posto un veto solo di natura temporale, vuole cioè capire se la sua squadra proseguirà l’avventura in Champions o sarà retrocessa in Europa League. Inseriti nel girone con Roma e Chelsea, i biancorossi dovranno vincere le ultime due sfide per qualificarsi.
Nel frattempo, sono stati allacciati i primi contatti ufficiali, il procuratore Riso in queste ore si farà latore della proposta ufficiale del Napoli: prestito tanto per cominciare e una valutazione complessiva che si aggira sui dieci milioni.


Gestione Sinistri Caterino

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.