ESCLUSIVA – Balbi: «A Dimaro da tifoso. L’altro USA? Potrebbe arrivare dalla Summer League»

ESCLUSIVA – Balbi: «A Dimaro da tifoso. L’altro USA? Potrebbe arrivare dalla Summer League»

Non c’è solo il calcio a Dimaro, dove il Napoli sta sostenendo il ritiro pre-campionato. Nella piazza centrale della cittadina trentina, abbiamo incontrato un tifoso speciale: il presidente del’Azzurro Napoli Basket Maurizio Balbi. Il massimo rappresentante della realtà che ha riportato la palla a spicchi a Napoli ci ha rilasciato un’intervista in esclusiva spaziando dalla sua passione per i colori azzurri ai progetti del suo club.

Presidente, partiamo subito con una curiosità: perchè sei a Dimaro? Progetti di collaborazione con De Laurentiis?

“Assolutamente no. Sono un semplice tifoso che ha voluto fare un regalo ai suoi figli. Il calcio è presente nella mia vita, ho sostenuto tante trasferte europee per il Napoli: Liverpool, Monaco di Baviera. Da quando mi sono tuffato nell’avventura del Napoli Basket, purtroppo ho meno tempo a disposizione. Naturalmente la pallacanestro è diventata una priorità della mia vita”.

Andiamo alla programmazione per la prossima stagione. Siete molto attivi sul mercato, qual è il suo bilancio finora?

“Ci stiamo muovendo con grande anticipo, se guardate le altre squadre di A2 nessuno ha messo a segno tanti colpi come noi. Oltre al ritorno di Spinelli e alle conferme di Malaventura, Allegretti e Brkic, abbiamo realizzato un ottimo colpo come De’Mon Brooks, tutto merito del gm Mirenghi e del coach Calvani. Traini è un ottimo giovane, un classe ’92 con tanta voglia di riscatto dopo due infortuni importanti. Anche Ganeto è un grande rinforzo, finora è stato sfortunato come Andrea. Ha grande voglia di mettersi in mostra. Per Metreveli si tratta di un ritorno ma purtroppo non ha mai potuto giocare al PalaBarbuto perchè la società fu cancellata. Si tratta di tutti giocatori funzionali e scelti di comune accordo con gm e coach”.

Avete intenzione di rinforzare ancora il roster? Quale può essere il prossimo colpo?

“Calvani è stato chiaro, siamo a posto così. La squadra è fatta, manca l’altro USA, ma se dovessero capitare delle occasioni interessanti, saremmo pronti a coglierle. Arriverà dunque un altro americano. Stiamo guardando con estremo interesse alla Summer League, una vetrina molto interessante. L’ultimo tassello potrebbe arrivare proprio da lì. Comunque non c’è nulla di definito, siamo in fase di valutazione”.

Siete al lavoro anche sul tema delle strutture. A che punto siamo sulla questione del PalaCasoria?

“Abbiamo vinto il ricorso al Tar, ci avevano escluso per un errore di compilazione della domanda. Proprio oggi si riapre la gara, potrebbero esserci degli sviluppi a metà settembre. Ciò può rappresentare un problema sotto il profilo della programmazione, ma non ci faremo trovare impreparati. Vedremo…”.

Che risposta si aspetta dalla tifoseria in vista dell’inizio della stagione?

“Mi aspetto tanto dai tifosi dopo un ottimo mercato ed al secondo anno consecutivo in A2. A breve lanceremo anche la campagna abbonamenti, presto ci saranno delle novità. Abbiamo tante iniziative in cantiere per la nuova stagione alle porte…”.

Dai nostri inviati a Dimaro Ciro Troise e Giancarlo Di Stadio


Studente di “Lettere Moderne” presso l’Università Federico II è giornalista pubblicista da Gennaio 2012; Arbitro Ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro dal 2006. Sposa il progetto di IamNaples.it nell’Agosto del 2010. Collabora, come redattore, con Casoriadue Settimanale da Settembre del 2009, curando nel ruolo di web master il sito della suddetta testata.

Tufano>
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google