ESCLUSIVA – Carli (ds Empoli): ”Orgogliosi di meritare il San Paolo. Montella l’uomo giusto per il Napoli”

''Il nostro punto di forza sono i giovani. Rugani, Piu e Cassata, ma non solo''

A tutto tondo. Così il direttore sportivo dell’Empoli, Marcello Carli, ha presentato alla redazione di IamNaples.it, la sfida in programma domenica prossima alle 12.30 al San Paolo tra Napoli ed Empoli. Tanti gli aspetti affrontati, dalle possibilità di fare risultato al capitolo giovani. Dall’amarcord dell’ultima sfida a Fuorigrotta tra le due squadre ed il pensiero per l’amico Vincenzo Montella, uno dei possibili successori di Benitez alla guida del Napoli, nel caso in cui l’allenatore spagnolo decida di non rinnovare il contratto.

Domenica è in programma Napoli-Empoli. La squadra di Sarri come ci arriva? 

”Si presenta con l’orgoglio di meritare il San Paolo. Ma anche con la voglia e l’incoscienza che soltanto una neopromossa, giovane come l’Empoli, può avere. Due anni fa era un sogno per noi. Sappiamo di incontrare una ”montagna” ma a noi va bene anche un pari fortunato”.

L’ultima volta al San Paolo fu 1-3 con la doppietta di Pozzi e il gol di Giovinco…

”Ricordo bene quella partita. Pozzi sul secondo gol si infortunò e restò fermo per un lungo periodo di tempo. Andammo in crisi in attacco e non riuscimmo a salvarci. Preferisco perdere la partita domenica anzichè vincere e perdere per infortunio un qualsiasi calciatore”.

Il ”modello” Empoli ”sforna” giovani italiani. Rugani, Piu, Cassata. Nelle recenti convocazioni per Nazionali presenti tutti. In ordine: uno con la Nazionale maggiore, uno con l’Under 19 e l’altro con l’Under 18.

”Sono l’orgoglio di Empoli e di tutta la società. Sono ragazzi che stanno con noi da quando avevano appena 12 anni. Rugani ogni domenica sta dimostrando di valere, non è cosa da tutti. Piu e Cassata sono giovani di prospettiva, lasciamoli crescere”.

Oltre Rugani alla Juventus, ci sono altre società con la quale vi aspettate di fare operazioni? 

”Il cartellino di Daniele (Rugani, ndr) è per metà stato acquistato dalla Juventus. Poi in rosa abbiamo Vecino in prestito dalla Fiorentina, Laxalt dall’Inter, Bianchetti dal Verona. Abbiamo acquisito dalla Roma anche la metà del cartellino di Barba. Noi cerchiamo di far giocare i nostri ragazzi, giovani, di prospettiva e ovviamente, anche chi dimostra di sposare il nostro progetto con l’impegno giornaliero”.

Tavano, Di Natale, Caccia e Montella. L’Empoli continua a cercare giovani in Campania? 

Io ci aggiungerei anche Gautieri. Il calcio sta cambiando, 4/5 anni di Serie B di fila si fanno sentire e sono pesanti a livello economico. Tra i 20/25 ragazzi che abbiamo preso dal Sud ma anche dal Nord, qualche ragazzo di prospettiva c’è. Un ragazzo pronto è Ludovico Gargiulo, centrocampista classe ’95 che quest’anno è in Lega Pro, in prestito al Tuttocuoio”.

Lei ha giocato insieme a Montella. Come lo vede nel possibile ruolo di allenatore del Napoli?

”Montella, quando è arrivato in prima squadra ad Empoli, aveva solo 16 anni ma era già un fenomeno. Maturo, pacato, dimostrava intelligenza tattica. A Firenze si sta dimostrando capace mettendo sul campo un calcio notevole. Non mi sorprenderebbe vederlo su una panchina importante. Ha qualità per allenare squadre dello spessore di Napoli, Juventus, Milan, Inter. Conservo uno splendido rapporto con lui e gli auguro tutto il bene possibile”.

Per concludere. Domenica chi vince?

”Sulla carta vince il Napoli. Noi veniamo a giocarci le nostre carte e non di certo a fare una gita, anche con una possibilità su mille. Abbiamo perso con Roma e Juventus è vero, ma nel calcio tutto può succedere”.

A cura di Salvatore Garofalo

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.