Ancelotti, la figlia Katia: “Mi sento napoletana, Napoli è meravigliosa. Ai tifosi dico che…”

"Contro il Milan papà commosso dal San Paolo, ha scelto gli azzurri perchè..."

Katia Ancelotti, figlia dell’allenatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Con la Roma abbiamo visto un bel Napoli, siamo stati un pò leziosi. Il rigore di Perotti mi ha messo un pò d’ansia, nel secondo tempo però non c’è stata partita. Siamo andati a rete con tanti giocatori diversi, è positivo. Mio fratello Davide? Merita il successo che sta avendo perchè ha studiato tanto, sin dai tempi del Psg. Napoli? Una città meravigliosa, ci avevano messi in guardia prima di arrivare. Abbiamo girato tante città europee ma appena siamo arrivati io e la mia famiglia siamo rimasti rapiti da Napoli: non ho visto da nessuna parte l’umanità ed il calore dei napoletani. Mi sento uun pò napoletana, compirò gli anni il giorno della partita di andata con l’Arsenal e ho chiesto un regalo a papà. Tre anni fa non andò bene (Real Madrid-Bayern), gli ho chiesto di non intossicarmelo un’altra volta (Ride ndr). Napoli è stata una sfida diversa per papà, quella che gli mancava. Qui c’è un entusiasmo unico. Mio padre vive il calcio con passione, quando si era due gol sotto nella sfida d’andata contro il Milan, era quasi con le lacrime agli occhi per l’atmosfera del San Paolo. Tifosi? Vengano al San Paolo, serve passione ed entusiasmo. Dialetto? Faccio fatica. Mozzarella? Preferisco la ricotta di bufala, papà ha mangiato per un mese due mozzarelle al giorno prima di fermarsi perchè si sentiva male (Ride ndr). Tra papà ed il Napoli è stato colpo di fulmine, penso che la permanenza possa essere molto duratura. De Laurentiis come papà ama la vita e ama vincere. Quando si inizia un nuuovo ciclo serve pazienza, capisco che i tifosi vogliano vincere subito ma serve tempo”.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.