Kean, parla il padre: “Mio figlio non ha provocato nessuno. Lo vedresti al Napoli? Sì, in prestito”

Kean, parla il padre: “Mio figlio non ha provocato nessuno. Lo vedresti al Napoli? Sì, in prestito”

Biorou Jean Kean, padre dell’attaccante della Juventus Moise, interviene a Radio Crc nel corso della trasmissione radiofonica ‘Un calcio alla Radio’ per commentare quanto accaduto ieri sera alla Sardegna Arena. Ecco quanto evidenziato a riguardo dalla nostra Redazione:

“Innanzitutto vi ringrazio e questo gesto di ieri nei confronti di mio figlio è un gesto bruttissimo. I ragazzi sono tutti uguali, ognuno di loro alla sua maniera. Mio figlio ogni volta che segna balla, ieri non lo ha fatto per via di questa brutta cosa. Gli ignoranti non sanno cos’è il calcio, un gioco, un divertimento. I ragazzi si divertono quando giocano, ma se noi siamo razzisti non c’è più niente di divertente. Moise ora è tranquillo, gli ho consigliato di non guardare a queste cose: la vita continua uguale, non sarà certo qualche cretino a non farci dormire. Io leghista? Per quanto riguarda la politica sono con Salvini. Ad un certo punto uno guarda come vanno le cose e quando non ti piacciono, devi schierarti affinché migliorino. Aiutarli a casa loro? Noi siamo immigrati perché da noi non c’è lavoro, se mi avessero aiutato in Costa d’Avorio, sarei rimasto lì. Questa frase, allora, non mi sembra razzista o discriminatoria ma potrebbe essere giusta. Il boom fisico di mio figlio? Si è sempre portato più grande, per me è normale anche io ed anche mio padre siamo piuttosto grandicelli. Se il calcio italiano è razzista? C’è gente che ancora non ha capito niente, il calcio deve portare pace. Allegri e Bonucci hanno detto che Moise ha provocato i tifosi del Cagliari? Non credo, ho solo visto che ieri ha segnato e non ha ballato. Mio figlio al Napoli? Se la Juve vuole, potrebbe andare in prestito ma casa sua è Torino”


Iscritto alla Facoltà di Mediazione Linguistica e Culturale presso l’Università degli Studi in Napoli “L’Orientale”. Collabora con Iamnaples.it dal Giugno 2011 e cura, in particolare, la rubrica “La Storia”, dedita a raccontare vicende umane e personali di protagonisti legati al Mondo dello Sport. Prima di intraprendere questa strada ha giocato a calcio ed allenato presso diverse Scuole di Calcio, prossimo all’acquisizione della qualifica di “Istruttore di Base Figc”.

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google