Analisi Tattica Napoli Calcio

Napoli-Lazio, l’analisi tattica: primo tempo a forti tinte azzurre, l’entrata di Correa è la svolta per gli uomini di Inzaghi

In seguito all'espulsione di Acerbi la Lazio si schiera con una difesa a 4 con Patric e Lulic terzini

VERSO LA GARA – Al San Paolo i padroni di casa del Napoli affrontano la Lazio nell’ambito della ventesima giornata del Campionato di Serie A. Per la prima giornata del girone di ritorno, Carlo Ancelotti deve fare a meno degli squalificati Insigne e Koulibaly e degli infortunati Allan e Hamsik: il tecnico azzurro dunque schiera Meret tra i pali, con Albiol e Maksimovic al centro della difesa e Malcuit e Mario Rui rispettivamente terzino di destra e di sinistra. A centrocampo, Ancelotti sceglie Diawara in cabina di regia con Fabian al suo fianco e Callejon e Zielinski nel ruolo di esterni, mentre in attacco si affida alla coppia Mertens-Milik. Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, imposta un 3-5-2 con Luiz Felipe, Acerbi e Radu al centro della difesa, Parolo, Leiva e Milinkovic nel ruolo di interni di centrocampo, Lulic e Lukaku rispettivamente esterni di centrocampo a destra e sinistra e infine Luis Alberto a supporto dell’unica punta Immobile.

LE CHIAVI DEL MATCH – Ad inizio gara la Lazio si dimostra piuttosto propositiva, presentandosi in campo con baricentro molto alto, ma anche ben messa in campo dal punto di vista difensivo. Gli ospiti sono in superiorità numerica a centrocampo: il supporto dei terzini e degli attaccanti del Napoli nei confronti dei 2 centrocampisti è dunque fondamentale per evitare di perdere tutti i duelli in mezzo al campo. Col passare dei minuti, il Napoli prende le misure agli uomini di Inzaghi, mettendo in mostra tutte le proprie qualità nel fraseggio e proiettandosi con costanza nella metà campo avversaria. Al 28’ Inzaghi è costretto a sostituire l’infortunato Luiz Felipe con Bastos. Al 34’ il Napoli si porta in vantaggio con Callejon, che viene servito sulla corsa da Mertens, penetra in area di rigore e deposita il pallone in rete col destro. Passano appena due minuti e gli azzurri raddoppiano con Milik, che mette a segno una splendida punizione dal limite dell’area col mancino. All’inizio della ripresa, Inzaghi inserisce Correa al posto di Lukaku: in tal senso, la Lazio si schiera con un 3-4-1-2, con Lulic e Parolo esterni di centrocampo (spesso i due si scambiano le fasce) e il neoentrato Correa che ad affiancare Immobile, con Luis Alberto nel ruolo di trequartista. L’entrata di Correa rivitalizza la manovra della Lazio, che preme sull’acceleratore e al 65’ riapre la partita con Immobile: l’attaccante biancoceleste entra in area di rigore e batte Meret con una conclusione di destro che passa sotto le gambe di Albiol. Poco dopo il goal di Immobile, la Lazio resta in inferiorità numerica in seguito all’espulsione di Acerbi, che riceve la seconda ammonizione per un fallo su Callejon. Inzaghi sfrutta l’ultimo cambio a sua disposizione per inserire Patric al posto di Milinkovic-Savic: in questo modo, la squadra di Inzaghi passa ad una difesa a 4, con Patric sulla fascia destra e Lulic a sinistra. Nel Napoli, invece, Verdi va a rilevare Diawara, col Napoli che si schiera con un 4-2-3-1 che vede Zielinski e Fabian in mediana e Callejon, Mertens e Verdi alle spalle di Milik; successivamente, Ancelotti sostituisce Mertens con Ounas e Callejon con Hysaj. Nonostante l’arrembaggio finale degli uomini di Inzaghi, il Napoli riesce a controllare il risultato con abilità ed astuzia fino al triplice fischio arbitrale, conquistando tre punti preziosi e  tutto sommato pesanti contro un’avversaria di tutto rispetto.

A cura di Mariano Menna

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.