Primavera 1, Napoli-Inter 0-2: le pagelle di IamNaples.it

D'Andrea e Gaetano i migliori in campo

La Primavera del Napoli cade in casa contro l’Inter, è la seconda sconfitta consecutiva, la sesta nel 2019 su undici partite, poi sono arrivati due pareggi e tre vittorie. In attesa dei risultati di domani, la zona play-off rischia d’allontanarsi mentre quella pericolosa, che può costare il play-out, è distante solo cinque punti. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

D’ANDREA 6,5: Impedisce all’Inter di raddoppiare in due occasioni, nel primo tempo con la parata in uscita su Merola, nella ripresa sulla punizione di Colidio.

PERINI 5,5: Discreta prova, è più volte attento, commette qualche errore come al 26′ il passaggio orizzontale in area di rigore che rischiava di premiare Esposito o il colpo di testa che favorisce la conclusione di Corrado.

ESPOSITO 5,5: Il gol di Merola è importante, cambia gli equilibri della partita, in quell’occasione Esposito si fa sorpassare dalla traiettoria disegnata da Pompetti. (Dal 66′ Senese 6: Ottimo impatto sulla partita, lavora bene in pressione difendendo in avanti con interventi anche coraggiosi soprattutto su Salcedo nelle ripartenze dell’Inter)

MANZI 6: Discreta prova in copertura, realizza qualche buon intervento nell’uno contro uno, deve tenere a bada la sua irruenza, anche oggi ha rimediato un’ammonizione nell’occasione della punizione di Colidio all’88’ che ha trovato la risposta di D’Andrea. In fase d’impostazione dovrebbe velocizzare un po’ di più il palleggio.

MEZZONI 5,5: Non è in giornata di grazia, Corrado lo tiene bene a bada, in più situazioni potrebbe valorizzare il lavoro di Gaetano tra le linee ma non è molto reattivo nè nelle triangolazioni nè nei tagli senza palla. (Dal 59′ Zanon 5,5: L’atteggiamento è propositivo ma quando è chiamato in causa non riesce mai a trovare la giocata giusta, incisiva)

MAMAS 6: Qualche pallone recuperato, degli inserimenti senza palla ma nel palleggio dovrebbe essere più veloce, soprattutto nella ripresa quando il Napoli era chiamato ad attaccare.

LABRIOLA 5,5: Fa un po’ di fatica a reggere i ritmi dell’Inter, soffre il lavoro in entrambe le fasi che è chiamato a svolgere, il vento, il campo “poco bagnato” e la pressione dei nerazzurri lo mettono in difficoltà. (Dal 59′ Micillo 5,5: In fase d’interdizione da il suo contributo ma, essendo il Napoli in svantaggio, la partita è dedicata soprattutto al palleggio che non è sicuramente il suo punto più forte e in campo si vede, tante le situazioni in cui si poteva far meglio riguardo allo sviluppo del gioco)

ZEDADKA 6: Uno dei più propositivi, si rende protagonista di tante incursioni dalla sinistra, in alcuni casi si rende pericoloso con le conclusioni, in altre con assist o cross, gli manca un po’ di qualità e lucidità nelle giocate decisive.

GAETANO 6,5: Tra le linee è un riferimento costante, nello sviluppo del gioco è più volte la “luce”, negli spazi stretti inventa giocate d’alta classe, gli manca solo il tiro o l’assist decisivo ma tutte le situazioni pericolose create dal Napoli nascono dai suoi piedi.

NEGRO 5,5: Ci mette tanto impegno ma dovrebbe fare la differenza essendo un fuori quota e, invece, non capitalizza la migliore occasione del Napoli, trova la parata di Dekic. Spesso nei dettagli non è efficace anche in una situazione avvenuta nella ripresa in cui viene pescato in fuorigioco. (Dal 59′ Saporetti 5,5: Prova a muoversi senza palla, ad attaccare la profondità ma non riesce a trovare spunti degni di nota)

SGARBI 5,5: Si muove tanto, cerca di lavorare in armonia con Gaetano, gli manca un po’ di lucidità forse anche per la stanchezza dopo gli impegni in Nazionale Under 18. (Dal 51′ Palmieri 5,5: Un po’ di vivacità c’è, va anche al tiro in modo abbastanza pericoloso al 64′ ma può fare molto di più negli ultimi venti metri)

BARONIO 5,5: La squadra è protagonista di una buona prestazione ma non basta, bisogna crescere nella mentalità per indirizzare i dettagli, lavorare meglio in fase difensiva ed essere più concreti e brillanti in quella offensiva. Per portare a casa la salvezza in modo tranquillo, bisogna dare una svolta al rendimento di questo gruppo.

Ecco il tabellino del match:

NAPOLI (3-4-1-2): D’Andrea 6,5; Perini 5,5, Esposito 5,5, Manzi 5,5; Mezzoni 5,5 (dal 59′ Zanon 5,5), Mamas 6, Labriola 5,5 (dal 59′ Micillo 5,5), Zedadka 6; Gaetano 6,5; Negro 5,5 (dal 59′ Saporetti 5,5), Sgarbi 5,5 (dal 51′ Palmieri 5,5). All. Baronio 5,5

INTER (4-3-1-2): Dekic 6,5; Zappa 5,5, Nolan 6,5, Ntube 6,5, Corrado 6,5; Pompetti 6,5, Schirò 6,5, Roric 6 (dal 74′ Grassini 6); Esposito 5 (dal 59′ Gianelli 6); Merola 6,5 (dal 74′ Salcedo 6), Colidio 6. A disp.: Pozzer, Tononi, Pirola, Rizzo, Burgio, Attys, Mulattieri, Vergani. All. Madonna 6

 

Dai nostri inviati al “Ianniello” di Frattamaggiore Ciro Troise e Francesco Russo

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.