Primavera 1, Napoli-Sampdoria 1-1: le pagelle di IamNaples.it

Gioielli trova il quarto gol stagionale, un premio per il suo rendimento

La Primavera del Napoli chiude il 2022 con un pareggio contro la Sampdoria, una diretta concorrente per la salvezza. Gioielli trova il gol dell’1-1 al 93′, nel primo tempo la partita è equilibrata con occasioni da ambo le parti, nella ripresa la Sampdoria prende il controllo del campo fino all’espulsione di Chilafi che cambia la partita. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

BOFFELLI 7: Una parata ad inizio partita su Leonardi, tanto lavoro importante anche nelle uscite. Aveva respinto anche il tiro di Leonardi nell’occasione del gol di Bianchi.

BARBA 6: Lavora più alto del solito, va in pressione sulla mezzala avversaria, il lavoro non è facile dovendo continuamente alternare la scelta d’accorciare o scappare sull’attacco alla profondità di Leonardi ma se la cava.

HYSAJ 5,5: Non riesce a guidare la difesa nel migliore dei modi, sbanda in varie occasioni insieme ai compagni nella lettura di certe situazioni. Fallisce un’occasione da gol clamorosa al 34′. (Dall’82’ Russo 7: Entra, rischia di prendersi un rigore e fa l’assist perfetto per il gol di Gioielli, tutto questo in meno di un quarto d’ora)

OBARETIN 6: Si muove con discreto ordine, aiuta tanto nel gioco aereo, discreta anche l’impostazione del gioco.

LAMINE 5,5: Deve far meglio ancora a livello tattico, nella lettura delle situazioni. Al 6′ si fa saltare da Leonardi in maniera troppo agevole, può essere più incisivo anche sotto l’aspetto propositivo. (Dal 66′ Marchisano 6: Entra bene in campo, è propositivo, va anche al tiro all’83’ ma era tutto fermo per un precedente fallo di Rossi)

IACCARINO 6,5: Visione di gioco, intelligenza tattica, qualità nelle letture, nella gestione del pallone. Qualità anche sulle palle inattive, al 96′ mette il pallone sulla testa di Gioielli.

GIOIELLI 7: È il quarto gol in campionato, un premio all’impegno, all’abnegazione, allo spirito di sacrificio che in campo gli consente di andare oltre i limiti e le difficoltà. È l’anima di questa squadra, c’è sempre, non molla su nessun pallone e ha consentito al Napoli d’andare alla sosta con un punto in più.

ACAMPA 6: Buona gara, propone degli spunti sulla fascia sinistra, uno porta al colpo di testa di Spavone, fa la sponda giusta nell’occasione di Hysaj. Cala un po’ sul lungo periodo. (Dall’82’ Giannini 6: Entra bene, motivato, con la testa giusta)

MARRANZINO 5,5: Parte abbastanza bene, anche con l’atteggiamento giusto senza palla. Trasmette sempre l’impressione di calare però sul lungo periodo. (Dal 66′ Sahli 5,5; Un impatto non eccezionale, si mette a ridosso di Rossi ma tranne qualche occasione in cui sfrutta la sua fisicità, non è una grande prestazione)

SPAVONE 6,5: È sempre propositivo, è al centro di un paio d’occasioni nel primo tempo, di testa su un cross di Acampa e con un tiro dalla distanza parato da Tantalocchi. (Dal 96′ Boni s.v.: Entra in pieno recupero, è troppo poco per meritare una valutazione)

ROSSI 5,5: Si muove tanto ma sembra stanco, fa fatica a porsi nelle condizioni giuste per incidere.

FRUSTALUPI 6: È una partita a due facce, il primo tempo è buono, nella ripresa il Napoli ha lasciato troppo campo all’avversario, consentendo alla Sampdoria di andare in vantaggio e avere anche altre occasioni. Sono giuste le mosse dell’allenatore: la difesa a quattro, l’inserimento di Russo anche prima dell’espulsione. Bisogna lavorare su quest’aspetto, provare a prendersi frequenti momenti in cui liberarsi mentalmente senza accontentarsi, probabilmente arriverebbe anche qualche punto in più.

Ecco il tabellino del match:

MARCATORI: 58′ Bianchi, 93′ Gioielli

NAPOLI (3-4-2-1): Boffelli; Obaretin, Barba, Hysaj (82′ Russo); Gningue (66′ Marchisano), Gioielli, Iaccarino, Acampa (82’Giannini); Spavone (90’+5′ Boni), Marranzino (66′ Salhi); Rossi. A disposizione: Turi, Lettera, Pesce, Pontillo, Alatsuey, Mutanda, De Pasquale, D’Avino, Nosegbe. Allenatore: Frustalupi.

SAMPDORIA (3-5-2): Tantalocchi; Villa, Paoletti, Miettinen; Bianchi (84′ Migliardi), Uberti (89′ Savio), Cecchini (77′ Caruana), Conti, Porcu; Chilafi; Leonardi (84′ Ntanda). A disposizione: Zorzi, Scardigno, Pellizzaro, Pozzato, Polli, Segovia, Cesari, Lika. Allenatore: Tufano.

ARBITRO: Milone di Taurianova. Assistenti: D’Ascanio di Roma 2 e Cecchi di Roma 1.

AMMONITI: Porcu, Paoletti, Leonardi, Acampa, Spavone, Rossi, Miettinen. ESPULSO: Chilafi

 

A cura di Ciro Troise

 

 

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.