Scugnizzeria in the World – Dezi si prende la scena. Primo goal stagionale per il centrocampista

Scugnizzeria in the World – Dezi si prende la scena. Primo goal stagionale per il centrocampista

Settimo appuntamento con la Scugnizzeria, la rubrica di IamNaples.it che segue le avventure dei giovani azzurri mandati a farsi le ossa in giro per la penisola e non. Questa settimana la scena è tutta di Jacopo Dezi. Il centrocampista classe ’92 va a segno nella vittoria del suo Perugia sul difficile campo di Frosinone. Per Dezi si tratta della prima rete con la maglia della compagine umbra. Ecco tutti i match:

UDINESE-LAZIO 0-3 (Zapata)

Crolla alla Dacia Arena l’Udinese contro una Lazio molto ben organizzata. Immobile porta in vantaggio i biancocelesti al 28′, nella ripresa la Lazio legittima il successo prima con Keita al 54′ e poi nuovamente con Immobile al 61′. Sul 3-0 l’Udinese ha avuto l’opportunità di rientrare in partita con Perica su cross di Ali Adnan ma Strakosha gli ha detto no con un provvidenziale intervento mentre il poker biancoceleste poteva arrivare con Lombardi, entrato al posto di immobile, che ha colpito un palo. L’attaccante di proprietà del Napoli Duvan Zapata è rimasto in campo per tutto l’arco della gara ma non è riuscito ad incidere, si è fatto notare solo all’8′ con un colpo di testa su cross di Badu terminato alto sopra la traversa.

EMPOLI-JUVENTUS 0-3 (Maiello)

Tutto come era previsto. Non c’è storia nel match del Castellani tra Empoli e Juventus: gli ospiti annientano i padroni di casa con un netto 0-3. Un predominio bianconero dal primo minuto di gioco, ma le reti arrivano solo nella ripresa e tutte nel giro di cinque minuti. Il vantaggio è firmato da Dybala al 65′ con un bel sinistro in area; poi arriva la doppietta del Pipita Higuain. Il primo gol dell’ex Napoli è siglato di mancino fuori area, mentre il secondo deriva da un errore difensivo di Zambelli. Ora la squadra di Allegri si porta a 18 punti in classifica, a +4 da quella allenata da Sarri in attesa, ovviamente, delle partita di oggi  Bergamo contro l’Atalanta. Solo pancina, tra le fila dell’Empoli, per lo scugnizzo Raffaele Maiello.

ATALANTA-NAPOLI 1-0 (Grassi)

Ingresso nella ripresa per Alberto Grassi nel match tra la sua Atalanta, squadra nella quale è attualmente in prestito, e il Napoli, proprietario del suo cartellino. Il centrocampista entra a partita in corso, per la volontà di Gasperini di cercare di mantenere il 2-0, e disputa una discreta gara, sfiorando anche il gol in occasione di un contropiede bergamasco.

CARPI-PISA 1-1 (Bifulco)

Pareggio interno per il Carpi di Castori. Il vantaggio firmato da Kevin Lasagna non basta ai padroni di casa che si lasciano acciuffare da Eusepi al minuto ’83. Punto in trasferta, dunque, per il Pisa di Gennaro Gattuso. Solo panchina per Alfredo Bifulco. Il classe ’97 azzurro viene tenuto in panca da Castori per tutto il match.

FROSINONE-PERUGIA 1-2 (Dezi)

Allo Stadio Matusa va in scena per la settima giornata di Serie B Frosinone-Perugia. I padroni di casa, ad 0tto punti in sei gare disputate, sono reduci da una sconfitta ed un pareggio esterno rispettivamente contro Verona e Pisa ed è alla caccia della svolta stagionale contro il Perugia. Gli ospiti, a sei punti in classifica, hanno sì battuto la Spal nel match casalingo di settimana scorsa ma hanno collezionato una pesante sconfitta casalinga contro il Brescia. Ecco le formazioni ufficiali, parte dal 1′ tra gli ospiti il centrocampista in prestito dal Napoli Jacopo Dezi:Frosinone – Bardi, Ciofani, Pryyma, Ariaudo, Mazzotta, Soddimo, Gori, Sammarco, Csurko, Ciofani, Dionisi. Perugia – Rosati, Del Prete, Monaco, Volta, Di Chiara, Zebli, Brighi, Dezi, Nicastro, Di Carmine, Buonaiuto.

Match subito dai ritmi alti con il Perugia vicinissimo al vantaggio al 3′, bell’azione in solitaria di Dezi che dalla sinistra crossa al centro per Nicastro ma il colpo di testa dell’attaccante è alto sulla traversa. Al 18′ però grandissima rete di Dionisi che porta sull’uno a zero i padroni di casa con una conclusione al volo dal limite dell’area dopo una bella discesa di Mazzotta sulla sinistra. Al 28′ azione solitaria di Di Carmine sulla sinistra conclusa con un gran destro che Bardi non può respingere. Al minuto 76′ vantaggio Perugia con Jacopo Dezi che su una bell’azione di Di Chiara sulla sinistra, approfitta del palo colpito da Nicastro e insacca a botta sicura superando Bardi. Prestazione memorabile per il centrocampista in prestito dal Napoli e che risulta decisivo per la squadra umbra alla sua prima firma in stagione con la maglia del club umbro. Tanta sostanza in mezzo al campo e tempi di inserimento che lo portarono nella passata stagione a consacrarsi con la maglia del Bari come uno dei migliori centrocampisti del campionato cadetto.

AVELLINO-PRO VERCELLI 3-2 (Luperto)

Settima giornata di campionato cadetto che vede i ragazzi di Toscano ospitare al Partenio la Pro Vercelli. Padroni di casa ultimi in classifica fermi a soli 3 punti mentre la Pro Vercelli ha collezionato il doppio dei punti grazie all’importante vittoria nell’ultimo turno contro il Cesena. Gli uomini di Toscano hanno raccolto due pari e una sconfitta nelle prime tre gare casalinghe della stagione con i tre punti che mancano dall’anno scorso nella tana dei Lupi. Parte dal 1′ negli ospiti il difensore Sebastiano Luperto, in prestito dal Napoli. Ecco le formazioni ufficiali: Avellino – Radunovic, Diallo, Djimsiti, Verde, D’Angelo, Belloni, Asmah, Soumare, Omeonga, Gonzalez, Ardemagni: Pro Vercelli – Provedel, Germano, Bani, Mustacchio, Palazzi, Morra, Sprocati, Emmanuello, Luperto, Altobelli, Mammarella.

Buona partenza degli ospiti che schiacciano l’Avellino nella propria metà campo e cercando di rendersi pericolosi in avanti, occupando in ampiezza il terreno di gioco. Al 14′ padroni di casa in vantaggio con un bell’assolo di Verde che supera in velocità la lenta difesa della Pro Vercelli e batte Provedel con un diagonale. Al 40′ pareggio di Mustacchio per gli ospiti su calcio di rigore conquistato proprio da Mustacchio per fallo di Gonzalez. Al 43′ ancora un ribaltamento di fronte che porta alla concessione di un calcio di rigore netto in favore dell’Avellino che Verde, alla sua prima doppietta da professionista, realizza magistralmente. Nella ripresa è l’Avellino a pungere e a portarsi sul 3-1 grazie ad una bella rete in area di rigore di Ardemagni che supera la disattenta difesa della Pro Vercelli  e mette in ghiaccio il match al 50′. Al 91′ accorcia le distanze La Mantia con un colpo di testa che sorprende Frattali e fissa definitivamente il risultato sul 3-2. Disastrosa la prestazione della retroguarda ospite che ha dato per tutto l’arco del match una sensazione di fragilità e instabilità che l’Avellino ha colpito con grande facilità. Giornata decisamente negativa per la difesa della Pro Vercelli e per l’azzurro Luperto, decisamente a disagio nella linea difensiva di Longo che quest’oggi ha lasciato troppo spazio ad un attacco, quello dell’Avellino, non propriamente irresistibile.

BRISTOL-NOTTINGHAM 2-1 (Dumitru)

Solo panchina per Nicolao Dumitru, che può solo assistere alla sconfitta del suo Nottingham Forrest contro il Bristol City. L’attaccante del Napoli, in prestito ai Reds non è stato infatti preso in considerazione dal tecnico. Per la cronaca il match è stato deciso dalle reti di Abraham e Paterson dopo che il Forrest era anche riuscito a passare in vantaggio con Vellios.

LUPA ROMA-VITERBESE 0-1 (Celiento)

Gioca titolare Daniele Celiento nella vittoria della sua Viterbese in casa della Lupa Roma. Il terzino in prestito dal Napoli disputa un buon match contribuendo al successo dei suoi. Successo arrivato grazie ad una rete di Sforzini.

PIACENZA-OLBIA 2-1 (Supino)

Nemmeno convocato Supino nel match che ha visto il suo Piacenza battere per 2-1 l’Olbia. Il centrocampista in prestito dal Napoli ha quindi assistito da lontano alla vittoria dei suoi, maturata grazie alle reti di Mateassi e Razzitti. Gol della bandiera per l’Olbia di Cossu.

AKRAGAS-CATANZARO 0-0 (Palmiero)

E’ tornato ad allenarsi col gruppo, ma non è ancora pronto per scendere in campo. Luca Palmiero, centrocampista del Napoli in prestito all’Akragas, ha così dovuto assistere da lontano al pareggio a reti bianche della sua squadra contro il Catanzaro.

MESSINA-PAGANESE 0-2 (Gaetano)

Successo esterno della Paganese sul campo del Messina. I campani si impongono per 2-0 grazie alle reti di Deli e Longo ed ottengono tre punti importantissimi. Nel Messina da segnalare la panchina di Gaetano, giocatore in presto dal Napoli, che oggi non è riuscito a trovare spazio tra i titolari.

RENATE-PRATO 2-0 (Romano)

Il Prato non riesce a reagire, cade anche sul campo del Renate. Il match termina 2-0 grazie alle reti di Florian al 23′ e Palma al 46′. Il centrocampista classe ’96 di proprietà del Napoli ma in prestito al Prato Antonio Romano era assente per infortunio, non è stato convocato dal nuovo allenatore dei toscani Roberto Malotti.

CARRARESE-TUTTOCUOIO 1-1 (Contini, Tutino)

Il match di Lega Pro del Girone A tra Carrarese e Tuttocuoio termina 1 a 1. Padroni di casa in vantaggio con Floriano, gli ospiti rispondono nella ripresa grazie ad una rete del difensore Picascia.

I due calciatori di proprietà Napoli Contini e Tutino non sono scesi in campo: il portiere è stato in panchina mentre l’attaccante non è stato nemmeno convocato a causa di alcuni acciacchi fisici.

ALBINOLEFFE-GUBBIO 1-2 (Anastasio)

Il match di Lega Pro tra Albinoleffe e Gubbio termina 2 a 1 per gli ospiti. Si gioca allo stadio “Atleti azzurri d’Italia”, cornice ieri della sfida tra Atalanta e Napoli e la gara sembra mettersi subito bene per i padroni di casa grazie alla rete di Loviso. Gli ospiti però ci credono sino all’ultimo e ribaltano la gara nella ripresa con le reti di Velagussa e Rinaldi nel finale. Il classe 1996 Anastasio, calciatore di proprietà Napoli, entra nella ripresa, ma esce dopo soli dieci minuti a causa di un infortunio. Brutta sconfitta casalinga per l’Albinoleffe che resta così al centro della classifica.

 


Traduttore e giornalista, ha conseguito con lode la Laurea Specialistica in “Lingue e letterature romanze e latinoamericane” presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale” dopo aver concluso, il percorso triennale in “Lingue, letterature e culture dell’Europa e delle Americhe”. Nel 2010 inizia a scrivere per il mensile “Quattroparole” occupandosi di cultura, spettacolo ed attualità. Nell’agosto del 2011 approda nella redazione di Iamnaples.it dove si occupa, prevalentemente, di seguire l’avventura della Juve Stabia nel campionato cadetto.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google