Scugnizzeria in the World – A Parma trova spazio Ciciretti, buona prova di Palmiero nel Cosenza

Impresa del Pontedera di Contini che espugna il campo del Livorno

Non ci sono grandi emozioni nel weekend dei ragazzi di proprietà del Napoli in giro per l’Italia, spiccano i settanta minuti di Roberto Insigne nel Parma, il ritorno di Ciciretti in campo, la buona prova di Palmiero nel Cosenza e il successo del Pontedera di Contini a Livorno. Ecco il punto del weekend:

SPAL-MILAN (Grassi)

E’ finito 0-4 il secondo anticipo della 24esima giornata di Serie A. Partita sbloccata dopo pochi secondi da Patrick Cutrone, centravanti scelto da mister Gattuso a discapito di André Silva, bravo a farsi trovare al posto giusto al momento giusto. Stesso copione in occasione dello 0-2, con Cutrone che ha sfruttato un intervento errato di Meret sul tiro di Suso per spedire il pallone in fondo al sacco.
A 17 minuti dalla fine il primo gol con la maglia rossonera di Lucas Biglia, poi a tempo scaduto la bella rete di Fabio Borini che ha fissato SPAL-Milan sul definitivo 0-4. Con questo risultato i ragazzi di Gattuso si sono momentaneamente portati al sesto posto raggiungendo la Sampdoria a quota 38 punti. La squadra di Ferrara, invece, resta ferma a quota 17. Leonardo Semplici  ha lanciato in campo dal primo minuto il centrocampista di proprietà del Napoli Alberto Grassi, il quale ha giocato 63 minuti. Il calciatore ha fatto spesso fatica a contenere Suso. Grassi è stato lento anche in fase propositiva, dove non si è inserito mai.

CHIEVO-GENOA (Inglese)

Il match tra Chievo Genoa valevole per la ventiquattresima giornata del Campionato di Serie A è terminato con la vittoria per 1-0 degli uomini di Ballardini, che sono riusciti a sbloccare nei minuti di recupero della ripresa (e precisamente al 91′) con LaxaltRoberto Inglese, attaccante di proprietà del Napoli attualmente in prestito al Chievo, è sceso in campo dal 1′, ma non è riuscito ad incidere sul match ed è stato sostituito al 60′ da Pellissier.

PRO VERCELLI-BRESCIA (Bifulco)

Pareggio senza emozioni e che non serve a nulla tra Pro Vercelli e Brescia. Entrambe le squadre muovono la classifica, ma rimangono in piena zona retrocessione. Il giovane esterno d’attacco classe 97′ Alfredo Bifulco ha assistito il match dalla panchina, non potendo collezionare la sua ventesima presenza in cadetteria.

ASCOLI-EMPOLI (Luperto)

Luperto, difensore dell’Empoli ma di proprietà del Napoli, ha visto vincere i propri compagni dalla panchina.

PARMA-PERUGIA (R.Insigne)

Il match valido come posticipo di questa giornata di Serie B tra Parma e Perugia è finito sul risultato di 1 a 1. Settanta minuti di gioco per Roberto Insigne che non incide minimamente e viene così sostituito. Nella ripresa venti minuti per Ciciretti che entra bene in campo e accende la luce nelle difficoltà ducali. Solo panchina invece per l’altro calciatore di proprietà del Napoli Armando Anastasio.

CASERTANA-TRAPANI (Romano)

Il match di Lega Pro tra Casertana e Trapani si è concluso con il risultato di 0 a 0. Punto prezioso in ottica salvezza per la squadra campana che ferma la rincorsa del club siciliano, al momento terzo in classifica. Debutto con la maglia della Casertana per il centrocampista di proprietà Napoli Antonio Romano. Per il calciatore solo diciassette minuti di gioco.

CATANZARO-SICULA LEONZIO (Granata)

Il match valido per la ventiquattresima giornata di Lega Pro tra Catanzaro e Sicula Leonzio è terminato con il risultato di 3 a 0 per il club ospite. Bella vittoria così per la Sicula che effettua così il sorpasso in classifica sugli avversari. Solo panchina per il calciatore di proprietà Napoli Antonio Granata.

PAGANESE-MATERA (Negro)

Termina con il risultato di 1 a 0 la sfida di Lega Pro tra Paganese e Matera. Vittoria fondamentale in ottica salvezza con i campani che raggiungono in classifica Casertana e Fondi. Non trova ancora spazio l’attaccante di proprietà Napoli Antonio Negro, assente dalla lista dei convocati.

CATANIA-COSENZA (Palmiero, Tutino)

Il match tra Catania Cosenza valevole per la venticinquesima giornata del Campionato di Serie C (girone C) è terminata col risultato di 2-2: gli ospiti hanno sbloccato il match al 16’ con Mungo per poi raddoppiare al 26’ con Bruccini; nonostante la rapida reazione al goal messa in mostra dal Catania, che si concretizza dopo appena un minuto e porta al goal di Barisic, gli uomini di mister Lucarelli riescono a riacciuffare il pareggio solo all’88’ con Manneh. Luca Palmiero, centrocampista di proprietà del Napoli, è stato ammonito al 44′ ed è stato sostituito al 57’ da Loviso, mentre l’altro azzurro Gennaro Tutino, è partito dalla panchina per poi entrare in campo al 70’ al posto di Baclet.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.