RILEGGI IL LIVE – Lazio, Inzaghi in conferenza: “Meglio affrontare il Napoli di Ancelotti ora, sulla chiamata di De Laurentiis…”

RILEGGI IL LIVE – Lazio, Inzaghi in conferenza: “Meglio affrontare il Napoli di Ancelotti ora, sulla chiamata di De Laurentiis…”

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, parla in conferenza stampa per presentare la prima sfida di campionato contro il Napoli. Segui la conferenza attraverso la diretta testuale:

La tua Lazio è pronta?

Deve esserlo. Ripartiamo con tanta voglia, il sorteggio ci ha messo subito Napoli e Juventus alle prime due, ci saremmo aspettati qualcosa di diverso ma già da domani dobbiamo alzare l’asticella, essere concentrati e far bene. Ci siamo preparati bene, probabilmente avremmo voluto avere qualche giorno in più per qualcuno ma sono fiducioso.

Obiettivo è la Champions, ma tu dove collochi la Lazio?

Con le griglie ultimamente partiamo sempre dietro. Due anni fa eravamo l’outsider, ora le aspettative su di noi si sono alzate. Abbiamo fatto due ottimi campionati, vincendo la Supercoppa e perdendo la Champions all’ultima per situazioni che non sto qui ad elencare. Il livello si è alzato ancora di più, dovrò essere bravo io a tirare fuori da ogni membro della squadra qualcosa in più. La società è stata molto brava a trattenere Milinkovic, ma non solo lui: Luis Alberto e Immobile sono molto richiesti, non era semplice tenerli. E’ un dato di fatto però che anche le altre si sono rinforzate e ci guardana con un occhio diverso. Noi abbiamo allungato la rosa nei reparti dove eravamo un pochino corti.

Hai parlato con la società? Hai avuto garanzie per Milinkovic che quest’anno non si muove?

Sergej è un giocatore richiesto, ho parlato con la società. Rimarrà con noi anche per la prossima stagione.

Movimenti in entrata? E Lukaku?

Mai dire mai ma penso che ci fermeremo qua. Per quanto concerne la lista abbiamo alcuni giocatori che non rientrano più nell’under 22, per cui dobbiamo fare delle rinunce. Abbiamo in questo momento deciso di rinunciare a Lukaku, ma dal momento in cui tornerà al top della condizione, cercherò di inserirlo immediatamente al proprio posto perché è un giocatore su cui punto molto. Prima di ottobre però non sarà dei nostri.

Che Napoli si aspetta con Ancelotti al posto di Sarri?
“Anche loro hanno tenuto i migliori, tranne Jorginho che è stato sostituito con Ruiz, altro ottimo giocatore. Ancelotti è un allenatore top, gli servirà un po’ di tempo. Per questo potrebbe non essere un problema in più affrontare gli azzurri subito. Sarà una bella partita, intensa”.

De Laurentiis ha detto che aveva pensato a lei. Ci ha mai pensato?

“Io sto bene alla Lazio, sto qui da tantissimi anni, fa piacere l’interesse di altri club ma per me è il massimo allenare questa squadra. Lo scorso anno abbiamo avuto la gioia di vincere una Supercoppa, fare più gol di tutti, battere due volte la Juventus e forse avremmo meritato qualcosa in più nel terzo confronto. Domani avremo delle squalifiche importanti con Leiva, Lulic e Patric. Ho ancora qualche dubbio di formazione, ma deciderò domani”.

Cosa pensa del rinvio di sole due partite?
“Non ci sarebbe stato nessun problema a fermarsi ma non decido io. Osserveremo un minuto di silenzio ma penso che non sarà sufficiente visto che siamo tutti colpiti da quello che è successo”.

 

 

Fonte: lalaziosiamonoi.it

 

 

 


La redazione di IamNaples.it

Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google