Cosmi parla chiaro: “Giovani allenatori? Noi mandati al confino dai cloni di Guardiola!”

Serse Cosmi, 56 anni, sembra passata un’eternità fatta di approcci con Brescia, Livorno, Palermo, Lecce, Siena e Pescara. Un autentico limbo fatto di esoneri, discese e mancati rinnovi della fiducia contrattuale. Un nuovo mestiere, quello del commentatore televisivo, ma per uno sanguigno come lui è il campo a mancare.
“Il calcio è cambiato – ha detto a Sport Square, trasmissione sportiva di Agon Channel – io faccio parte di quella generazione di allenatori che sono esplosi a inizio anni 2000, che hanno maturato esperienze importanti in un calcio assolutamente diverso come qualità rispetto a quello di adesso. Oggi questa generazione è stata messa al confino”.

Quando è cominciato a cambiare qualcosa?
Io credo che il ‘Guardiolismo’ sia stato devastante esattamente come lo fu l’epoca di Sacchi. Arrigo è stato il migliore di tutti i tempi, ma sappiamo benissimo i “danni” che ha fatto. Le società sono andate sempre alla ricerca dei cloni, degli “integralisti” del suo gioco, magari più giovani. Idem con Guardiola”.
Scontro generazionale, quindi?
“I nostri migliori sono tutti all’estero, quindi la qualità degli allenatori in Italia è già depauperata. Il fatto che uno come Guidolin non abbia mai allenato un grande club o la Nazionale fa capire come il ruolo dell’allenatore sia stato visto negli ultimi anni. Parliamoci chiaro, il livello è stato spazzato via come uno tsnuami da allenatori che hanno il patentino, ma con pochissima o zero esperienza. Più facile, anche economicamente, prendere questi giovani puttosto che gente con vent’anni di esperienza. Non contesto che un giovane possa allenare in A, spesso però mi sembrano scelte dettate dalla superficialità e dalla disattenzione e la mia generazione non è stata favorita”.

 

Fonte: calciomercato.com

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.