Gasperini: “Stasera la più grande soddisfazione della stagione, all’intervallo ho detto che…”

"A Bergamo ci sono una società e una famiglia che mi ha difeso fortemente nei momenti di difficoltà"

L’allenatore dell’Atalanta Giampiero Gasperini è intervenuto in conferenza stampa nel post-partita di Napoli-Atalanta. Ecco quanto sottolineato da IamNaples.it:

Abbiamo già spostato l’asticella, la Champions in questo momento riguarda Juventus, Roma, Napoli, forse l’Inter, però, quando vinci queste partite aumenta la credibilità per la rincorsa ad un posto in Europa. Consigli a Zidane? Spero che passi il Napoli, sarà un altro tipo di confronto. Il Napoli ha le sue chances, sarà un grande appuntamento per tutti gli sportivi. Abbiamo avuto un buon impatto sulla gara, abbiamo sofferto un po’ nel finale del primo tempo, nell’intervallo ci siamo messi a posto, ci siamo detti che era un’opportunità pazzesca essere in vantaggio al San Paolo. Sapevamo che non ci potevamo difendere fino al 90′, che dovevamo fare un altro gol per portare a casa la vittoria. Il secondo gol di Caldara mi ha dato grande soddisfazione perchè abbiamo avuto l’energia per ripartire, dopo l’anticipo di Spinazzola è ripartito proprio il nostro difensore. Ogni partita ha le sue difficoltà, col Crotone abbiamo sofferto nel costruire il gioco. Abbiamo interpretato al meglio questa gara, abbiamo usato molto bene i raddoppi, siamo stati molto corti, vicini, siamo stati poi bravi a farli correre all’indietro, abbiamo fatto spendere loro delle energie nel recupero. Non so se il Napoli in futuro può essere un’opportunità voluta e convinta, a Bergamo ci sono una società e una famiglia che mi ha difeso fortemente nei momenti di difficoltà. Ho già pagato sulla mia pelle una situazione poco chiara nei miei confronti, alla base ci deve essere la convinzione, che mi può permettere di fare un bel lavoro anche se poi dipende tanto dai risultati. Petagna è un riferimento per il nostro gioco d’attacco, volutamente non segna certi gol per non far aumentare la quotazione, tira addosso ai portieri per questo motivo. Col Napoli ho una buona tradizione anche ai tempi del Genoa, l’anno scorso ho rimediato una sconfitta con un gran gol di Higuain che bruciava. Spinazzola? Anche l’anno scorso ha fatto molto bene, nelle prime tre giornate ci è costato tre gol, quando è rientrato ha avuto un’evoluzione importante soprattutto in fase difensiva, diventando un giocatore molto affidabile. Programma sui punti da conquistare contro Fiorentina e Inter? Ci prendiamo un giorno di riposo in più perchè stiamo vivendo una soddisfazione importante, ottenendo il record di vittorie in trasferta. Abbiamo fatto una prestazione di grande livello anche contro la Roma, conta anche l’avversario contro cui giochi in un certo modo. Il Napoli stasera ha provato tutte le soluzioni offensive, ha schierato Milik, poi ha lanciato Pavoletti. Si parla spesso del gioco di Gasperini, ho delle caratteristiche ma ciò che fanno la differenza sono i calciatori forti e io ho avuto la possibilità di allenare Milito, Perotti, Palacio, Thiago Motta”

Dal nostro inviato al San Paolo Ciro Troise

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.