Il racconto di un tifoso: “Siamo stati aggrediti all’esterno dello Juventus Stadium. Sangue, violenza, donne e bambini in lacrime! Perchè nessuno ne parla?”

 

“Siamo stati pesantemente aggrediti da un gruppo nutrito di pseudo sostenitori della Juventus. Hanno puntato il settore ospiti, assalito persone, senza curarsi del fatto che c’erano anche donne e bambini. Un malvivente ha rotto il setto nasale di un tifoso azzurro. Come arma, ha usato una bottiglia di birra! Da non credere! Un altro ragazzo, invece, è stato violentemente percosso ed ha perso qualche dente. I bambini piangevano, le donne pure. Nessuno ne parla! Non capisco come sia possibile! Le telecamere di Mediaset ci hanno intervistato per capirci qualcosa, eppure i loro servizi non sono mai stati mandati in onda. Perché? Io mi sono salvato perché sono riuscito a trovare rifugio all’interno di un condominio. Perché nessuno ne parla??” Questa la scioccante versione di Rosario Savarese, presidente del Napoli club Meta che racconta l’angosciante stato dei fatti ai microfoni di Radio Crc. Si attendono necessari sviluppi di questa incresciosa ed assurda vicenda. “I bambini devono poter credere nella bellezza di questo sport – chiosa Savarese – ieri, invece, ho visto solo il terrore nei loro occhi”.

Giovanni Ibello

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.