Ciro Troise: “Approccio maniacale di Sarri sui movimenti difensivi e offensivi, Zapata tra i più in palla finora”

Ciro Troise: “Approccio maniacale di Sarri sui movimenti difensivi e offensivi, Zapata tra i più in palla finora”

Ciro Troise, direttore responsabile è intervenuto ai microfoni di Si Gonfia la Rete in onda sulle frequenze di Radio Crc. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione: “Sui primi giorni di ritiro? Sarri ha continuato sullo schema che sta seguendo dall’inizio del ritiro a Dimaro, ovvero focus specifico su fase offensiva e difensiva, chiedendo più armonia ai movimenti difensivi e più velocità al reparto avanzato. Insigne sta agendo da trequartista, così come Saponara ad Empoli. Si lavora su due moduli, ovvero il 4-3-1-2 preferito da Sarri ed il 4-3-3. Lo stesso Gabbiadini non viene provato come ala destra ma come seconda punta. L’alternativa provata ad Insigne sulla trequarti è El Kaddouri in questo momento. Insigne si abbassa, attende il passaggio di Valdifiori per smistare sugli esterni ed inserirsi. Anche il 4-3-3 è interessante, non è da intendere in senso zemaniano in un cui l’ala attacca la profondità, ma così come nel Genoa di Gasperini l’ala d’attacco taglia verso il centro, ed in questo senso si può spiegare l’interessamento per Perotti. Sarri punta sull’armonia dei movimenti difensivi. In fase offensiva Sarri ha provato molto ciò che si è visto ad Empoli, ovvero l’attaccante che esce per smistare sulle ali, e l’inserimento dei centrocampisti così come si è visto lo scorso anno. I ritmi sono ancora bassi, però non ricordo delle partitelle di inizio ritiro finite in parità. Siamo alla quarta seduta di allenamento, sono arrivati pochi gol finora. Già questo è indicativo del lavoro di Sarri. C’è un approccio tattico molto maniacale che fa in modo che anche le partitelle di allenamento finiscono con pochi gol. Mi ha colpito il fatto che Sarri sta lavorando molto sull’armonia dei movimenti difensivi. Si prova e si riprova affinchè i movimenti non vengono eseguiti bene. Sui giocatori in uscita? Quello più sul pezzo è sembrato Duvan Zapata, che non sembra un giocatore in uscita per atteggiamento. Gli altri invece qualcosa fanno intravedere. Callejon nelle ultime sedute sembra più entusiasta, ma viene utilizzato solo quando si prova il 4-3-3 mentre nel 4-3-1-2 preferito da Sarri non trova spazio. È chiaro però che come lo stesso De Laurentiis ha dichiarato, senza un’offerta congura non parte.”

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google