RILEGGI IL LIVE-Calcio Femminile: Carpisa Yamamay Napoli-Brescia 1-1, prova di carattere delle tartarughine

Benvenuti alla diretta testuale di Napoli Carpisa Yamamay-Brescia

Un match ben giocato dalla Carpisa, che riesce a mantenere l’imbattibilità casalinga. Brave le ragazze di mister Marino, che hanno mostrato un carattere incredibile raddrizzando una partita che sembrava compromessa. Adesso per le tartarughine ci sarà la trasferta contro il Chiasiellis

45′ + 3′ – FINE DELLA PARTITA

45′ – Tre minuti di recupero

44′ – Ammonita D’Adda per una reazione dopo un fallo laterale assegnatole contro

40′ – GOL DELLA CARPISA!!!!!! Yamamoto su punizione serve Barreca, che di testa batte Penzo

35′ – Gestaccio dalla panchina del Brescia nei confronti della tifoseria di casa. Ulteriormente innervositi dopo il gol beffa di Cernoia

34′ – Brescia in vantaggio. Punizione dalla trequarti battutta da Pedretti, palla che giunge a Cernoia, che con un colpo sotto batte il portiere

30′ – Espulso il tecnico Marino per proteste

29′ – Boni ruba palla a centrocampo e serve sulla sinistra Bonanzea, che tenta la conclusione ma la palla viene respinta da Masia in fallo laterale

26′ – Sostituzione per la Carpisa: esce Giuliano ed entra Caramia. Formazione a trazione anteriore con tre punte e Yamamoto alle spalle

25′ – Sostituzione per il Brescia: esce Prost, che ha rischiato il secondo giallo per un fallo su Pirone, ed entra Paganotti

24′ – Corner battuto da Yamamoto, respinto nuovamente in angolo. Secondo corner battuto sempre da Yamamoto che scambia con Masia, ma la palla finisce nuovamente fuori. Nulla di fatto sul terzo calcio d’angolo consecutivo

19′ – Punizione dalla sinistra di Yamamoto,, colpo di testa di Barreca che colpisce il palo!

16′ – Sostituzione per la Carpisa: esce Franco ed entra Barreca

15′ – Bonanzea crossa dalla destra, la palla attravera tutta l’area di rigore e termina fuori

14′ – Lancio di Yamamoto per Giacinti, ma Penzo in uscita anticipa l’attaccante

12′ – Ammonita Giacinti per proteste

9′ – Schioppo lancia in profondità Pirone, che vince un contrato di forza e crossa dalla destra, ma libera la difesa avversaria

7′ – Ammonita Prost per un fallo su Pirone, che abbozza una reazione dopo l’ennesimo calcio subito. Brescia partito aggressivo in questa ripresa

5′ – Ancora un corner per la Carpisa, che però non sortisce effetti

ore 15.38 – INIZIA IL SECONDO TEMPO

Sarà la Carpisa a battere l’avvio della ripresa con Pirone e Giacinti

Sostituzione per la Carpisa: entra Giacinti ed esce Kensbock. Marino inserisce un’altra punta per cercare di far sua la partita

Primo tempo ben giocato dalla Carpisa che ha contenuto le avversarie e cercato di colpire in contropiede. Yamamoto sicuramente tra le migliori in campo, che ha creato numerosi pericoli dai calci da fermo.

45′ – FINE DEL PRIMO TEMPO

44′ – Corner dalla destra di Yamamoto, Morra di testa manda a lato

40′ – Triangolazione tra Giuliano e Pirone, quest’ultima serve Yamamoto che da buona posizione  prova la conclusione, ma è sbilenca e finisce fuori

36′ – Punizione dalla sinistra battuta da Yamamoto, ancora una respinta imprefetta del portiere Penzo e palla che giunge a Masia, fermara dalla difesa ospite

34′ – Ancora Yamamoto. Incursione centrale fermata però da Gama

26′ – Punizione di Yamamoto dai 25 metri, palla deviata dalla barriera che s’infrange sulla traversa! Brescia che fa la partita, ma è la Carpisa ad aver avuto le azioni migliori sin qui

21′ – Punizione per il Brescia battuto da Cernoio, ma l’arbitro ferma tutto per un fallo su Casaroli. La Carpisa tiene bene il campo con la squadra lombarda, che è un misto di fisicità e tecnica, coprendo bene gli spazi e cercando di ripartire in velocità

15′ – Casaroli respinge a limite dell’area con i pugni, palla che giunge a Bonanzea, che prova il cross dal fondo ma libera la difesa della Carpisa

13′ – Esposito lancia in profondità Pirone, che supera in velocità Zizioli e prova il tiro, ma l’avversaria riesce a rientrare e a sventare la minaccia

11′ – Calcio d’angolo dalla sinistra, battuto ancora una volta da Yamamoto, Penzo respinge male sui piedi di Kensbock che prova a servire una compagna, ma libera la difesa avversaria

8′ – Punizione dalla destra di Yamamoto, repinge la difesa delle Rondinelle

7′ – Punizione dalla destra per il Brescia. Cernoio verso il centro ma la difesa della Carpisa respinge bene

4′ – Corner dalla destra battuto da Yamamoto, Penzo blocca in due tempi

2′ – Punizione dalla sinistra di Yamamoto, Giuliano di testa e la palla finisce alta di poco sopra la traversa

ore 14. 38 – INIZIA LA PARTITA

A battere saranno le ospiti con Boni e Sabatino

ore. 14.35 – Le squadre fanno il loro ingresso in campo: Brescia in maglia blu, Carpisa in maglia bianca

ore 14.20 – Le squadre sono rientrate negli spogliatoi dopo il riscladamento

Ecco le formazioni ufficiali:

CARPISA YAMAMAY NAPOLI: Casaroli, Schioppo, Barbieri, Morra, Masia, Franco, Esposito K, Kensbock, Yamamoto, Giuliano, Pirone. A disposizione: Radu, Barreca, Rapuano, Caramia, Di Marino, Giacinti, Privitera. Allenatore: Marino

BRESCIA: Penzo, Gama, Pedretti, Zizioli K, Boni, D’Adda, Cernoia, Alborghetti, Sabatino, Prost, Bonanzea. A disposizione: Mori, Ascioni, Paganotti, Braida, Zanocetti, Rosucci, Schiavi. Allenatore: Bertolini

ARBITRO: Carella di Bari

ASSISTENTI: Pizzoni e Pesce di Frattamaggiore

In tribuna stampa presenti alcuni supporters del Brescia

A breve le formazioni ufficiali

Fischio d’inizio previsto per le ore 14.30

Partita che sarà trasmessa in differita lunedì alle 15.00 su Rai Sport 1

Benvenuti alla diretta testuale di Carpisa Yamamay Napoli-Brescia. Sfida valdia per la quinta giornata di ritorno del campionato di Serie A1 di calcio femminile. “Tartarughine” quinte in classifica con 31 punti e reduci dalla vittoriosa trasferta di Pordenone, che vorranno riscattare oltre alla finale di Coppa Italia dello scorso anno, la partita dell’andata, persa per 3-0 contro un Brescia terzo in classifica a quota 45 punti. A disposizione del tecnico Marino ci sarà l’intera rosa, con le solite eccezioni delle infortunate Penelope Riboldi e Roberta Filippozzi.

Dal nostro inviato al “Collana” Alessandro Sacco

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.