Scugnizzeria in the World – Turno infrasettimanale, spicca il gol di Prezioso

Machach per la seconda volta consecutivo parte dal primo minuto

Non è stato un turno esaltante per i ragazzi di proprietà del Napoli in prestito altrove, spicca il gol di Prezioso in Vibonese-Picerno, l’unico acuto della settimana. Ecco il punto dalla serie A alla D:

VERONA-UDINESE 0-0 (Tutino)

E’ terminato 0-0 il primo anticipo della quinta giornata del campionato di Serie A tra Verona e Udinese. Da segnalare, una gran parata di Musso su Stepinski al 77′. Tutino, di proprietà del Napoli e in prestito alla squadra padrone di casa, è rimasto in panchina.

CITTADELLA-PESCARA 2-1 (Palmiero)

Il centrocampista classe ’96 Luca Palmiero starà fermo ai box ancora per qualche settimana, ha rimediato la lesione di primo grado al collaterale del ginocchio destro.

VIRTUS ENTELLA-VENEZIA 0-2 (Contini)

Non certo una serata da ricordare per Nikita Contini. Il portiere dell’Entella, in prestito dal Napoli, ha giocato da titolare il match, ma ha dovuto raccogliere dalla propria porta due pesantissimi palloni. Bocalon e Capello l’hanno infatti superato in due occasioni segnando il ko per la squadra di Biscaglia.

COSENZA-LIVORNO 1-1 (Machach)

Finisce con un gol nel pieno recupero il match tra Cosenza e Livorno. I padroni di casa, in cui per 60′ ha giocato titolare Machach hanno agguantato il pari nel finale, con un gol di Pierini dopo che, ad inizio secondo tempo Marsura aveva siglato il momentaneo vantaggio.

CROTONE-JUVE STABIA 2-0 (Bifulco)

Continua il momento no della Juve Stabia. Stavolta cade a Crotone solo nel finale. Merito, o colpa, di Mustacchio e Benali che segnano nel pieno recupero i due gol che consentono al Crotone di avere la meglio sulle Vespe. Tra le fila stabiesi da segnalare la panchina per Bifulco, l’esterno offensivo classe ’97 di proprietà del Napoli

PADOVA-CESENA 1-0 (Zerbin)

Padroni di casa che continuano la marcia senza sconfitte e archiviano anche la gara contro un Cesena sempre in partita. I biancoscudati, dopo il vantaggio iniziale grazie alla zampata di Solari si sono resi pericolosi grazie alle punizioni di Ronaldo che hanno spesso e volentieri sfiorato il raddoppio. Il Cesena, in una gara già alla vigilia complicata, ha provato in tutti i modi di riprendersi dallo smacco subito dopo appena 11′ ma i veneti sono rimasti concentrati senza mai trovarsi in difficoltà. Zerbin, giocatore di proprietà del Napoli e in prestito al Cesena, è rimasto in panchina.

VIBONESE-PICERNO 3-1 (Prezioso)

Con le reti di Prezioso, Allegretti ed Emmausso i calabresi si sbarazzano dei lucani, i quali nel finale accorciano le distanze con Nappello. Prezioso, giocatore del Napoli e in prestito alla Vibonese, ha portato in vantaggio i suoi ed ha rimediato un’ammonizione. Il calciatore è uscito al 74′.

CATANIA-CAVESE 4-0 (D’Ignazio)

Il Catania batte la Cavese 4-0. Nel finale è ancora Lodi a realizzare su punizione, per quella che è la doppietta personale. A questa si aggiungono le reti di Di Piazza e l’autorete sfortunata di Marzorati. Per la Cavese un penalty sbagliato sul 2-0 da De Rosa, con palla che si è stampata sul palo. D’Ignazio, giocatore del Napoli ceduto temporaneamente alla Cavese, è stato sostituito al 46′.

CARRARESE-OLBIA 4-2 (Mezzoni)

La Carrarese batte nel posticipo l’Olbia e si porta alle spalle di Renate e Monza affiancando Alessandria a Novara a quota 11 punti. Protagonista della sfida contro i sardi è Saveriano Infantino autore di una doppietta. Ad aprire le marcature è però Tavano dopo 18 minuti con l’ex Teramo che raddoppia al 48° prima che Tedeschi firmi il tris per i toscani. Sembra tutto in discesa, ma l’Olbia non ci sta e nel giro di sei minuti con Biancu e Doratiotto riapre la gara mettendo paura ai gialloazzurri che però al 75° calano il poker con la doppietta personale di Infantino che condanna i sardi alla quarta sconfitta di fila in campionato. Mezzoni, giocatore del Napoli n prestito alla Carrarese, non era convocato per la gara.

ANDRIA-AUDACE CERIGNOLA 0-0 (Massa)

0-0 tra Andria e Audace Cerignola nel recupero della prima giornata del Girone H di Serie D. Solo 20 minuti per Francesco Massa, difensore classe ‘2001 di proprietà del Napoli ma in prestito all’Andria, entrato al 27′ della ripresa.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.