VIDEO – Manganiello, ricordi di un pomeriggio “thrilling” al San Paolo…

VIDEO – Manganiello, ricordi di un pomeriggio “thrilling” al San Paolo…

MANGANIELLO AL SAN PAOLO – Avanti con i paraocchi. La Juventus mette sotto anche l’Inter e continua la sua marcia senza sosta. Il Napoli, scudetto a parte, deve continuare a macinare punti, evitando altre battute d’arresto tra le mura amiche (Chievo docet). Al San Paolo la sfida con i ciociari è affidata a Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo, con al Var il duo Nasca-Longo. Classe 1981, analista finanziario fuori dal campo, Manganiello ha alle spalle una lunga gavetta fatta di 125 presenze tra Serie B, Serie C e Coppa Italia. Le assegnazioni stabiili in Serie A giungono solo dalla scorsa stagione dopo l’esordio in Chievo-Inter 2-1 del 18 maggio 2014.

INTER-PARMA DA “BOLLINO ROSSO” – Nella passato torneo Manganiello è sceso in campo 16 volte e 2 volte in Coppa Italia, estraendo 59 cartellini gialli, 8 cartellini rossi e concedendo 7 rigori complessivamente. Quest’anno sono invece 5 le gare fino ad ora gestite. Tra queste spicca, in negativo, per la direzione di Inter-Parma 0-1 del 15 settembre. I rimproveri arrivano soprattuto per l’errata comunicazione con il VAR (Rocchi in quel caso). Netta l’espulsione non ravvisata ai danni di Gagliardini per un brutto fallo già al 3′ di gioco. Seguono poi forti proteste da parte dei nerazzurri per un rigore non concesso dopo una deviazione con il braccio del terzino Dimarco in aerea. “Il tocco con il braccio di Dimarco è chiaro e davvero clamoroso”, queste le parole del recnico Spalletti a fine partita. Le lamentale riguardano anche la rete decisiva, siglata dallo stesso Dimarco: al momento della conclusione del gialloblu, due calciatori del Parma ostacolano in posizione irregolare la visuale di Handanovic. Rocchi non si va avanti nemmeno in questa circostanza per un “on-field-review”a supporto di un “isolato” Manganiello.

PRECEDENTE THRILLING– L’unico precedente tra Manganiello ed i partenopei è datato 8 aprile 2018, giorno di Napoli-Chievo 2-1. Proteste per il calcio di rigore fischiato (e fallito) per una trattenuta di Depaoli (non ammonito) su Mertens. Giusto l’annullamento del gol ospite ad opera di Stepinski, che insacca di testa in posizione di fuorigioco su servizio di Bani. Il match resta nella memoria dei tifosi per l’incredibile rimonta degli uomini di Sarri nei minuti finali, a firma di Milik, in gol all’89’, e Diawara, in gol al 93′.

 

Ecco le immagini degli episodi “caldi” in Inter-Parma 0-1:

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Ecco le immagini dell’emozionante Napoli-Chievo 2-1, unico precedente azzurro di Manganiello:

 

 

Servizio a cura di Antonio Fusco

 

 


La redazione di IamNaples.it

Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google