Corte Federale: respinto il ricorso per De Rossi, Borja Valero tornerà contro il Napoli

Respinto il ricorso della Roma, la squalifica di tre giornate di Daniele De Rossi resta tale. La Corte Federale non ha quindi accolto la tesi giallorossa, secondo la quale il colpo era involontario e non violento. “La prova televisiva non è applicabile, perché l’episodio è avvenuto sotto gli occhi di tre arbitri che guardavano in quella direzione – aveva detto il d.g. giallorosso Mauro Baldissoni uscendo dall’udienza – Io parlerei più di moviola. E la violenza di un episodio non si può ricavare solo da un frame televisivo”. All’udienza ha voluto partecipare anche lo stesso De Rossi, per portare la propria testimonianza personale e per ricordare come nel derby del 2012, quando colpì Mauri con un pugno, d’accordo con la società non volle neanche fare ricorso, considerandosi colpevole di una condotta non idonea. Questa volta, invece, secondo il centrocampista della Roma e della Nazionale il colpo ad Icardi era stato involontario, tanto che anche il giocatore dell’Inter non se ne era reso conto. Confermata anche la squalifica di tre giornate al difensore dell’Inter Juan Jesus, sostanzialmente per la stessa fattispecie: pugno a Romagnoli, sempre durante Roma-Inter.

BORJA MENO UNO — Ridotta invece di un turno (da 4 a 3) la squalifica di Borja Valero per la presunta spinta all’arbitro Gervasoni durante Parma-Fiorentina.
SUD RIAPERTA — Accolto, infine, anche il ricorso della Roma sulla squalifica della Curva Sud (successivamente sospesa per ulteriori accertamenti) per i buu a Balotelli e per il coro “squadra di negri” (poi smentito) durante Milan-Roma. La ratio è sostanzialmente la stessa per cui la scorsa settimana era stato accolto un ricorso simile dell’Inter: impossibile individuare una corrispondenza tra i tifosi che seguono la strada in trasferta e quelli che occupano un determinato settore nelle partite casalinghe. Contro l’Udinese, il 17 marzo, si giocherà dunque con lo stadio privo di limitazioni.
Fonte: gazzetta.it
Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.