Vergognoso – Alex Schwazer: “Non ho fatto niente di proibito. Sono altoatesino, mica napoletano”

L'atleta, poi trovato positivo all'Epo, scriveva così a un medico, sottolineando la sua appartenenza geografica

La parola di un altoatesino vale di più di quella di un napoletano. Almeno secondo Alex Schwazer, atleta nato in quel di Vipiteno, trovato positivo al test antidoping prima delle Olimpiadi di Londra 2012. «Posso giurare che non ho fatto niente di proibito – scriveva Schwazer, il 28 giugno 2012, al medico della Fidal Pierluigi Fiorella – ti ho dato la mia parola e non ti deluderò. Sono altoatesino, non sono napoletano». Due giorni dopo, il 30 giugno, l’atleta viene trovato positivo all’Epo. Insomma: Schwazer non solo offende i napoletani, ma poi si fa cogliere pure con le mani nel sacco.

SPORT E DOPING – Ma l’insieme della contraddizioni (a voler essere gentili) non finisce qui. Nella sua confessione pubblica dell’8 agosto 2012, Schwazer ammise di aver assunto Epo a causa di un cedimento psicologico. Era un brutto periodo, e qualcosa bisognava pur fare. Ma le indagini dei Ros di Trento e dei Nas di Firenze contraddicono la versione dell’assunzione momentanea. I carabinieri, addirittura, parlano di “profilo ematologico personale”, un’assunzione continua e costante di sostanze dopanti per la quale non è escluso che Schwazer facesse utilizzo di Epo anche durante i giochi di Pechino 2008. Competizione, lo ricordiamo, dove l’atleta di Vipiteno, vinse l’oro alla marcia di 50 chilometri.

Fonte: Campaniasulweb.it

La Redazione

G.D.S.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.