Gazzetta – Napoli, i rigori sono un guaio: tocca a Jorginho e Mertens

L'edizione online della rosea boccia Hamsik ed Higuaìn e lancia la candidatura degli altri due azzurri

Non si può certo dire che al Napoli manchi disciplina: Jorginho a Bergamo è stato il primo espulso in 17 gare di campionato… Ciò che manca agli azzurri è il… rigore, anzi, il rigorista perché in casa dell’Atalanta, ma anche in coppa Italia con il Verona, gli uomini di Sarri si sono visti fischiare tre penalty a loro favore ,ma ne hanno trasformato soltanto uno. Sul dischetto è andato sempre Marek Hamsik, a dire il vero esautorato — dopo diversi errori — da questa responsabilità nel recente passato. Addirittura, prima di segnare (con il brivido) quello dell’uno a zero contro i bergamaschi, lo slovacco ne aveva sbagliati quattro di fila soltanto in campionato. Neppure il gol dagli undici metri ha sbloccato psicologicamente il capitano, che ha fallito in modo clamoroso il rigore del possibile 4-1. Dunque, adesso il “toto rigorista” ripartirà.

SOTTO A CHI TOCCA – In un campionato così equilibrato i dettagli finiranno probabilmente per fare la differenza. Non rientra tra questi il fatto che il Napoli abbia un calciatore in grado di fare la differenza come Gonzalo Higuain. Il Pipita, però, a Bergamo non se l’è sentita di calciare un pallone per lui particolarmente pesante dopo qualche gol fallito nel primo tempo e, soprattutto, dopo i quattro errori dal dischetto del campionato, oltre al penalty fallito nella finale della Copa America. Nonostante gli errori, la media realizzativa in azzurro di Higuain dagli undici metri resta migliore di quella di Hamsik: il Pipita ha segnato in campionato 8 volte su dodici, Hamsik appena sette su quindici. In totale, negli ultimi tre campionato, contando anche quello in corso, il Napoli è andato sul dischetto 19 volte e ha segnato soltanto in 11 circostanze. Questo vuol dire che grandi specialisti non ci sono (anche Insigne lo scorso anno sbagliò in casa della Juve), ma un paio di soluzioni alternative meritano di essere studiare. Mertens ha segnato tre volte su tre da quando è a Napoli, Jorginho è reduce da un cinque su cinque a Verona nel primo semestre del 2013-2014. Si potrebbe puntare su di loro, a patto ovviamente che… siano in campo. Contro il Torino, per esempio, l’oriundo sarà squalificato e chissà se il belga partirà titolare. Ma allora, se dovesse esserci di nuovo un rigore a favore del Napoli a chi toccherebbe? Probabilmente a Higuain. Del resto, questo è l’unico modo nel quale quest’anno ancora non ha segnato.

Fonte: Gazzetta.it

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.