Afro Napoli United, il comunicato ufficiale: chiesta la riapertura del Vallefuoco di Mugnano

La squadra napoletana ha chiesto un incontro con il prefetto di Napoli

L’Afro Napoli United, squadra napoletana impegnata nel campionato di Eccellenza Girone A, ha pubblicato un comunicato ufficiale per chiarire le sue posizioni in merito alla sua tifoseria.

Alle nove di mattina di sabato trenta marzo, a sei ore dalla partita contro il Barano, ci è stato notificato il divieto per i nostri tifosi di recarsi in trasferta a Ischia. Lo stesso provvedimento impone che l’ultima gara interna, prevista sabato sette aprile contro il San Giorgio 1926, sia disputata a porte chiuse.

Decisioni così rilevanti sono adottate solitamente in seguito a episodi di grave turbamento dell’ordine pubblico, ed emanate dalla Questura. Nel nostro caso invece il divieto e la chiusura arrivano dalla Prefettura di Napoli.

Il provvedimento, che parla di «reiterate condotte illegali» da parte della nostra tifoseria in occasione della gara interna contro la Virtus Ottaviano, ci lascia davvero sorpresi e facciamo fatica a comprendere a quali episodi specifici si riferisca, visto che l’ordinanza non ne fa cenno.

È la prima volta che siamo colpiti da un provvedimento del genere. Il nostro è un progetto contro il razzismo che fa dello sport uno strumento di inclusione. Le nostre attività spaziano dai campi di calcio alle aule delle scuole, con le quali costruiamo regolarmente iniziative di comunicazione e di confronto sul tema. Dalle elementari alle superiori, passando per le medie.

Il ricorso contro il provvedimento sarebbe costoso ma soprattutto troppo lento per i tempi tecnici della burocrazia. Un’eventuale revoca arriverebbe con ogni probabilità dopo che la gara si è disputata.

Chiediamo perciò un incontro urgente al Prefetto di Napoli, la Dottoressa Carmela Pagano, per chiarire la natura sociale del progetto Afro-Napoli e ottenere la riapertura dello stadio Vallefuoco di Mugnano, permettendo lo svolgimento della festa di fine stagione, alla quale abbiamo già invitato numerose scuole della zona, le nostre squadre giovanili e le scuole calcio con le quali abbiamo rapporti di collaborazione.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.