Agguato in autostrada contro i tifosi leccesi: scontri con ultras del Bari. Mezzo dato alle fiamme

E' stato momentaneamente chiuso ed il traffico deviato

Un agguato in piena regola contro i tifosi del Lecce. Scene di panico e guerriglia urbana intorno alle 12 lungo l’autostrada A16 Napoli-Canosa in direzione del capoluogo campano all’altezza di Cerignola, nel territorio foggiano.

Navette e pullman dei tifosi giallorossi diretti nella Capitale per assistere alla partita Roma-Lecce in programma alle 18 allo Stadio Olimpico, sarebbero stati vittima di una trappola tesa da centinaia di tifosi baresi, a loro volta in viaggio verso Cava de’ Tirreni per il match della squadra biancorossa contro la Cavese.

Da quanto si apprende i mezzi dei sostenitori del Lecce si sarebbero ritrovati la strada sbarrata da quelli in cui viaggiavano i tifosi baresi, almeno quattro pullman.

Sarebbero stati letteralmente accerchiati per poi subire un vero e proprio assalto, poi sfociato in scontri violenti per strada e anche all’interno di un’area di servizio poco distante. Un pullman su cui viaggiavano gli ultras leccesi è stato anche dato alle fiamme.

Sul posto forze dell’ordine e mezzi dei soccorsi. Il tratto autostradale interessato dagli scontri è stato momentaneamente chiuso ed il traffico deviato.

fonte: https://www.corrieresalentino.it/

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.