Alta corte e udienza del Tribunale di Napoli: è il giorno di Moggi

E’ il giorno di Moggi, fra Roma e Napoli. L’Alta Corte presso il Coni deve decidere sulla radiazione dell’ex dg bianconero (ma anche su quelle dell’ex amministratore delegato della Juve Antonio Giraudo e dell’ex vicepresidente della Federcalcio, Innocenzo Mazzini). E la sentenza potrebbe arrivare proprio mentre a Napoli Moggi si difenderà nella penultima udienza di Calciopoli. La Corte ascolterà le ultime arringhe difensive, quella dell’avvocato Paolo Trofino, che proverà a smontare l’accusa di associazione che pende sul capo dell’ex dg della Juve, e quella dell’avvocato Silvia Morescanti che, neomamma, sosterrà le difese di Bergamo, Fazi e Fabiani. In aula dovrebbero entrare le ultime intercettazioni scovate dall’esperto informatico del pool legale di Moggi, Nicola Penta, in particolare quella fra Bergamo e Rodomonti prima della partita Inter-Juve del 26 novembre 2004, nella quale l’ex designatore dice al direttore di gara poche ore prima della gara «Se e hai un dubbio pensa più a chi è dietro piuttosto che a chi è davanti». L’8 novembre, la replica del pm Capuano e forse già camera di consiglio. Sentenza subito o il 15.

La Redazione

A.S.

Fonte: Corriere dello Sport

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google