Ancora Sudamerica, nel mirino c’è Sanchez

Un argentino dopo un cileno. L’Estudiantes ha offerto il centrocampista Matias Sanchez, 25 anni, secondo quanto riportato dal giornale argentino «Hoy» di La Plata. La squadra argentina avrebbe inviato dei dvd a Castelvolturno per far visionare il talento, suscitando l’interesse del Napoli che avrebbe fatto seguire Sanchez da un osservatore in Argentina. Ancora una volta nella trattativa potrebbe avere un ruolo Alejandro Mazzoni, procuratore di Lavezzi, ormai da considerare un intermediario del Napoli nelle operazioni in Sudamerica. L’Estudiantes in crisi economica proverà a cedere il suo talento per risollevarsi da una profonda crisi economica: il cartellino è al cinquanta per cento tra l’Estudiantes e il gruppo IMG.
L’obiettivo certo per il centrocampo è Antonio Candreva, stasera in panchina con il Cesena in coppa Italia. Il cartellino del’ex juventino è di proprietà dell’Udinese. Si sta ragionando sulla formula. Il Napoli punterebbe sul prestito, il centrocampista preferirebbe un acquisto a titolo definitivo. L’idea del club azzurro era quello di uno scambio di prestiti con Santana, ormai finito fuori dai piani tecnici di Mazzarri. L’ex viola è destinato a finire qui l’avventura in azzurro dopo appena cinque mesi. «Candreva? Le due società si sono parlate per operare con uno scambio di prestiti con Santana. Non so il motivo per il quale il trasferimento si sia in parte bloccato o comunque non sia andato avanti», ha detto Federico Pastorello, il procuratore di Candreva.
Capitolo Lavezzi. Il suo procuratore Mazzoni ha parlato a Radio Crc per mettere fine alle voci sul Pocho all’Inter o comunque lontano da Napoli dopo l’arrivo di Vargas in maglia azzurra sul mercato di gennaio. «La società nerazzurra non mi ha mai contattato e il Napoli mi ha confessato che neanche l’Inter ha mai chiesto Lavezzi. Sono stato nell’affare Vargas e posso dire che l’Inter in questa operazione non c’entra nulla».
Mascara ha firmato con il Novara a titolo definitivo, contratto di due anni e mezzo. Confermata l’indiscrezione della sua cessione, con l’arrivo di Vargas non c’erano più spazi. Dopo un’iniziale resistenza l’ex attaccane catanese si è convinto e ha accettato il trasferimento. Il Novara a gennaio ha preso anche Rinaudo. Ora c’è sotto osservazione anche Donadel, se l’ex viola dovesse ancora avere problemi potrebbe essere ceduto. Per lui si è mosso il Cagliari.
Da verificare anche la piena affidabilità di Britos che escluderebbe definitivamente l’arrivo di un altro difensore a meno che non andasse subito via Aronica. Il fedelissimo di Mazzarri è in scadenza di contratto e interessa al Palermo: la firma con il Napoli ancora non c’è. Si sta trattando. Lucarelli potrebbe restare fino a giugno. Pur non avendo spazi infatti resterrebbe volentieri, come Grava. A meno che per l’attaccante non dovesse arrivare un’offerta di una piazza gradita.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google