ANTEPRIMA – Henrique: ”A Napoli mi sento a casa, tifosi caldi come in Brasile. Palmeiras? Dispiace essere andato via così”

Il difensore del Napoli Henrique è stato intervistato dal portale Lancenet. Ecco quanto tradotto da IamNaples.it: “A Napoli è troppo bello , non pensavo che sarebbe stato così. Ho l’aiuto di tutti che mi facilita l’adattamento.

Vive da solo?
“Per ora sono solo, ma mia moglie è venuta per scegliere un posto dove vivere e la scuola per i bambini. Ora lei è tornata in Brasile a risolvere questioni burocratiche prima di trasferirsi qui.”
Nuova esperienza dopo il 2008 a Barcellona?
“Sicuramente, l’altra volta non ho avuto molta fortuna. Poi ho trascorso tre anni al Bayer Leverkusen e al Racing Santander e ho imparato molto. Ora sapevo a cosa andavo incontro quindi ero più tranquillo.”
Ha parlato con Scolari?
No. E ‘stato tutto molto veloce, ma conoscendo la dimensione del Napoli, sapeva che era una grande opportunità. La prima proposta era in prestito,  non  buona per me e per il Palmeiras. Mi sarebbe piaciuto giocare il centenario al Palmeiras, ma alcune cose hanno influenzato la decisione.
Quello che è successo ti ha fatto lasciare il Palmeiras ?
“Cose interne risolte lì, gran parte di ciò che accade nei negoziati è solo tra il giocatore e il club.”
Ho la coscienza a posto in tutto ciò che ho fatto,  sono trasparente. I brutti momenti trascorsi insieme, la retrocessione e la Serie B. Sono stati tre anni importanti nella mia carriera.”
Ha lasciato il club sconvolto?
“Sono stato ben accolto dai fan e volevo ringraziarli. Mi ha sconvolto non potergli dire addio”
La scorsa settimana , il presidente del Palmeiras ti ha lodato.
“Ho la coscienza pulita al 100% per tutto quello che ho fatto al Palmeiras, non ho detto nulla che non sia accaduto. Noble (presidente Palmeiras) è consapevole di questo.”
Ritorneresti al Palmeiras?
“Non ho ancora detto addio ai miei tifosi, ma questo avverrà presto. Di sicuro terminerò la carriera in Brasile: smetterò di giocare indossando la maglia del Palmeiras, ma questo solo più avanti.”

Fonte: Lancenet

Traduzione a cura di Francesco Gambardella

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.