Avversarie Champions- 0-3 con il Levante: Villarreal irriconoscibile

Il Villarreal, reduce dalla sconfitta in extremis in quel di Manchester in Champions, cerca il riscatto in campionato. La nona giornata della Liga, prevede che il sottomarino giallo dovrà affrontare la matricola Levante, che sta vivendo una vera e propria favola. Infatti, vincendo al Madrigal, sarebbe incredibilmente al primo posto. La squadra di Garrido, non sta attraversando un periodo molto esaltante, infatti non vince in campionato da circa un mese. L’ultima vittoria risale al 21 settembre dove il Villarreal battè in casa il Maiorca per 2-1, da lì 3 pareggi con Athletic Bilbao, Saragozza e Getafe. L’allenatore Garrido schiera il solito 4-2-3-1 con questa formazione: D.Lopez; Zapata, Marchena, Gonzalo, Català; Bruno, Borja Valero; Perez De Guzman Cani; Rossi. Il Villarreal inizia la gara un pò in difficoltà, dimostrando i grandi problemi che sta incontrando in questa stagione; infatti, subisce l’iniziativa degli avversari, affacciandosi raramente nella porta del Levante. In quellepoche occasioni che è servito Rossi, risulta sempre in offside e quasi mai incide sotto porta. Rossi e compagni collezionano calci piazzati ma quasi sempre improduttivi, proprio da un calcio d’angolo finalizzato in maniera pessima nasce l’azione che porta il Levante in vantaggio. Sembra accusare il colpo il Villarreal, infatti non riesce a pungere e Rossi sembra il lontano parente rispetto a quello che siamo abituati a vedere, soprattutto in Nazionale. Chi dà l’impressione di essere più in partita è Cani (andato in gol nel terzo turno di Champions a Manchester), infatti, con la sua agilità e imprevedibilità riesce a smarcarsi e a procurarsi punizioni importanti, ma mai andati a buon fine. Il Villarreal non riesce ad essere pericoloso, il portiere uruguayano del Levante Munua non ha mai dovuto compiere parate importanti. Il Villarreal continua a subire gli avversari e vengono giustamente puniti per la seconda volta consecutiva da Juanlu. Il primo tempo si conclude col punteggio di 0-2 per gli ospiti, dove il sottomarino giallo dovrebbe realizzare due reti ad una squadra che per 7 giornate ha subito soltanto 3 reti. E’ davvero irriconoscibile il Villarreal, soprattutto in difesa, lascia molto a desiderare, eppure con l’acquisto di Zapata, si pensava che dovesse subire meno, ma purtroppo ciò non si sta verificando, dato che Zapata viene usato come terzino. Ma come l’abbiamo notato nell’Udinese, il difensore colombiano è un centrale naturale, quindi ricopre un ruolo non consono alle sue caratteristiche e sta riscontrando molte difficoltà, infatti, nella gara contro il Napoli soffrì enormemente Dossena. Nel secondo tempo, il Villarreal cerca di riaprire la partita con un tiro di De Guzman da fuori area servito molto bene dal più ispirato della serata, ovvero Cani. Gli uomini di Garrido, non riescono ad arrivare nei pressi della porta avversaria e se lo fanno finiscono sempre in fuorigioco. Il Levante, inizia a carburare, e dopo vari tentativi per segnare il terzo gol della serata, vanno in gol con Konè, approfittando di una difesa molto distratta del Villarreal. Rossi e compagni si danno da fare per segnare almeno il gol della bandiera, ma è attento il portiere avversario. Il Villarreal, con poche idee, cerca di creare occasioni ma non riesce mai a colpire, per questo motivo l’allenatore Garrido effettua qualche sostituzione. Rossi, cerca di darsi da fare, ma non riesce a pungere più di tanto, le sue conclusioni sono ben respinte da Munua. La gara è interrotta temporaneamente per l’infortunio ad un giocatore del Levante, si riprende a giocare e il Villarreal colleziona altri calci d’angolo ma mai incisivi. Il Villarreal esce sconfitto in casa per 0-3, continua il periodo negativo per la squadra di Garrido sia in campionato che in coppa, dove Giuseppe Rossi non riesce più a trovare la via del gol. Il più positivo è sicuramente Cani, che rispetto ad altri ha cercato di darsi da fare, le azioni più pericolose, se vogliamo dire così, sono tutte state propiziate da una sua giocata.

A cura di Alfonso Infantino

 

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google