Behrami-Dzemaili, duello svizzero per un posto fisso

Una poltrona per due. Tutta svizzera. Blerim Dzemaili e Valon Behrami sono amici fuori dal campo ma per  forza di cose sono concorrenti per un posto da titolare nel nuovo Napoli di Mazzarri. I due elvetici sono  degli ottimi elementi, sono sposati per il ruolo di mezzala destra nel centrocampo a tre voluto dal tecnico di San Vincenzo. Sono stati provati entrambi negli ultimi test della squadra azzurra ma l’ex parmense è in vantaggio rispetto al connazionale arrivato dalla Fiorentina. Impossibile per loro scalzare Hamsik che a sinistra è intoccabile. Dunque, devono convincere il proprio allenatore a fare la scelta giusta.  Certo è che la concorrenza può fare solo bene. Behrami ha bisogno di stimoli, arriva da una stagione fallimentare con i viola. Adesso la Fiorentina si sta rinforzando per riuscire a riprendere il posto di una volta ma lo svizzero ha voluto girare pagina. I tifosi gigliati ci sono rimasti male per il suo addio ma nel calcio certe scelte vanno fatte al momento opportuno. Soprattutto se si arriva in un contesto sereno che ha ancora tanta voglia di vincere. Valon è stato bravo ad integrarsi subito ai voleri di Mazzarri. Rispetto all’amico Gamberini è molto più avanti con la preparazione. Il difensore, però, arriva da un infortunio ma sicuramente quando sarà al top potrà dare il suo apporto.  Inutile dire che il sogno di Dzemaili e Behrami sarebbe quello di giocare assieme ad Inler e formare un centrocampo tutto svizzero. Così come è capitato spesso in Nazionale. In qualche occasione potrebbe anche capitare ma per il momento, almeno negli incontri di cartello, il titolare a sinistra resta sempre Marekiaro. Lo slovacco sta crescendo giorno dopo giorno e da lui i tifosi si aspettano che finalmente diventi un campione come Lampard, capace di fare la differenza da solo.  Dzemaili, comunque, è sereno. Sa di poter contare sulla fiducia di Mazzarri. L’anno scorso fu proprio il tecnico a volerlo assieme a Britos. Sapeva di poter contare sulle sue qualità di copertura ma anche offensive. Sul finire del passato torneo il buon Blerim è diventato fondamentale per il Napoli. Nella finale di Coppa Italia contro la Juventus fece vedere degli ottimi spunti. E sarà per questo che Mazzarri lo utilizzerà nuovamente nella Supercoppa Italiana in Cina in programma l’11 agosto prossimo. È un premio all’ottima fase di preparazione che ha fatto da Dimaro in poi. L’elvetico è tornato con il piglio giusto convinto dei propri mezzi. Fare bene in una piazza come Napoli è il massimo. Vale la pena, dunque, impegnarsi fino in fondo.  Senza dimenticare che c’è l’amico Behrami che non guarda in faccia a nessuno…

Fonte: Salvatore Caiazza per Il Roma

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.