BpMed, la carica dei millecinquecento

 Altro che timida debuttante. La BpMed sveste subito i panni della matricola per indossare quelli della pretendente a un ruolo di protagonista del campionato. Del resto sono i risultati a parlar chiaro: percorso netto e squadra imbattuta tra tornei e campionato con dieci vittorie in fila. Non in tanti in Italia possono vantare questo passo. È sicuramente presto per affermare che Napoli abbia le carte in regola per giocarsi la promozione in Legadue. Ma oggi le attenzioni sono tutte su di lei, tenendo conto che Ferentino, tra le favorite al gran salto e oggi in vetta a pari punti con i partenopei, in precampionato le ha buscate due volte su due. Di sicuro ciò che può consentire alla squadra di Bartocci di continuare su questo trend è il pubblico. Nessuna tra le due conference di Dna ha un simile potenziale e i mille dell’esordio sono di sicuro un ottimo inizio in questo senso. Domenica a Fuorigrotta arriva Firenze e il presidente Calise si aspetta un palasport ancora più caldo.

Qui a Napoli ha sempre funzionato così, se vinci il pubblico ti premia, come è giusto che sia nelle grandi città, dove ci sono tantissime alternative alla partita di basket”

spiega il massimo dirigente azzurro ,

E’ chiaro che abbiamo segnali positivi per la prossima gara. Io mi aspetto 1500 spettatori che sarebbe un pubblico da Legadue. Sappiamo che Napoli merita molto di più della Dna e promettiamo il massimo impegno per riportarla dove merita in tempi non troppo lunghi”.

Il giocatore rivelazione di questo inizio stagione è sicuramente il fenicottero siciliano Paolo Rotondo, 2,06, braccia infinite e un tocco morbidissimo. È un under 23, ma non sembra affatto visti i suoi numeri, con punti quasi sempre in doppia cifra nelle dieci gare complessive finora giocate. Un bel lusso per un uomo che parte dalla panchina.

«Sono strafelice per il mio inizio, tenendo conto che venivo da un annata tragica in A dilettanti a Latina, dove tra infortuni e altro in realtà non ero riuscito ad esprimere praticamente nulla. Le sensazione positive devo dire che sono invece state immediate a Napoli, ambiente fantastico, gruppo unito, bella atmosfera. C’è tutto ciò che serve per giocare bene e dare il 100% ogni volta. Ora mi auguro di continuare a giocare su questi livelli e di non svegliarmi da questo sogno».

Partita volutamente in sordina, l’avventura della BpMed ora sta cambiando direzione. E può subentrare anche un pizzico di pressione.

Per noi ciò che abbiamo fatto finora non è una sorpresa”

continua Rotondo,

Eravamo consci del nostro valore e di come stavamo lavorando in allenamento. Se vinci dieci partite in fila non è mai un caso, vuol dire che hai attributi seri perché trovi sempre il modo di mettere in naso avanti, anche quando magari sei in svantaggio nel finale. Ma la pressione da big oggi non la sentiamo ancora. Viaggiamo leggeri, siamo sempre una debuttante e resteremo umili. Solo così potremo provare a restare in vetta”.

Intanto fino a domenica è possibile sottoscrivere ancora gli abbonamenti. Ai nuovi tesserati verrà consegnato in omaggio un biglietto d’ingresso per l’incontro, valido nello stesso settore dell’abbonamento.

 

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.