Braglia gela tutti: “Troppe penalità, playoff miraggio”

«A sei partite dal termine la Juve Stabia dovrebbe vincere ogni gara»

Solo la matematica alimenta le speranze playoff della Juve Stabia, venute prepotentemente fuori dopo gli ultimi successi. A Castellammare sono in tanti a sperare, resi forti anche dall’andamento della passata stagione che poi portò la squadra in B. Ma Piero Braglia gela i tifosi gialloblu alla vigilia della delicatissima trasferta di Modena, stemperando l’entusiasmo di chi si lasciava già andare a sogni di somma gloria. «La verità è che abbiamo zero opportunità di lottare per la promozione – taglia corto il tecnico toscano – avere quattro squadre dinanzi a sei partite dal termine del campionato equivale ad una condanna a vincerle tutte, un’impresa tutt’altro che semplice per noi. Senza penalizzazione a quest’ora ci troveremmo a fare discorsi ben diversi, con questo fardello non posso far altro che sperare di arrivare all’ultima partita contro il Sassuolo con i giochi ancora aperti».
Una «mission impossible», insomma. O quasi. Fondamentale per le residue chances stabiesi sarà proprio la trasferta di domani contro il Modena, club imbattuto da dieci giornate. «Le difficoltà saranno reciproche, anche noi rappresenteremo un cliente ostico per i nostri avversari. Il rientro di Bergodi in panchina e gli ingaggi di Cellini ed Ardemagni hanno permesso loro di cambiar marcia allontanandosi dalla zona retrocessione, per riuscire ad arrestarne l’ascesa dovremo disputare una partita ben diversa da quella sotto tono contro l’AlbinoLeffe».
In Emilia Romagna il tecnico stabiese potrebbe ritrovare Sau dopo lo stop per infortunio della scorsa settimana. «La situazione va valutata con attenzione: lo convocherò per poi decidere se impiegarlo o meno dopo il classico provino del sabato mattina. Giocherà solo se in forma, non ho intenzione di rischiare calciatori di proprietà di altri club». Da studiare è anche la sostituzione dello squalificato Dicuonzo. «Ho più di una possibilità, potrei inserire Cappelletti o Biraghi a sinistra, o schierare Scognamiglio al centro con Maury a destra e Baldanzeddu sull’altro versante. Non ho ancora deciso, ciò che è certo è che quest’ultima ipotesi è la meno probabile, l’idea di cambiare la coppia centrale non mi esalta».
Per garantire sostegno alla Juve Stabia il patron Manniello ha chiesto almeno mille tifosi a supporto della squadra, iniziativa che Braglia sposa solo in parte. «Il presidente ha ragione in termini teorici a chiedere una grande presenza di pubblico a Modena, va però compreso che la situazione economica della città consente a pochi di poter spostarsi per una partita. Sarebbe stato giusto contribuire all’esodo richiesto con qualche pullman organizzato dalla società. La tifoseria e lo staff rappresentano il nostro segreto, vanno ringraziati».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

 


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.