Brandi: “I cori razzisti sono un problema di educazione sportiva”

Brandi: “I cori razzisti sono un problema di educazione sportiva”

Alberto Brandi, giornalista di Sport Mediaset, ha rilasciato delle dichiarazioni a “Radio Goal” trasmissione in onda su Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto sottolineato da IamNaples.it:

“Questa giornata di campionato ci conferma che il Napoli può lottare per lo scudetto. In pochi sono riusciti a mettere in difficoltà la FIorentina sul proprio campo e il Napoli lo ha fatto. Le brutte notizie per gli azzurri arrivano da Torino, la Juventus sembra aver ripreso la giusta marcia per lo scudetto , mostrando di nuovo cattiveria agonistica. Cori dello Juventus Stadium? Sono da sottolineare ed evidenziare queste inciviltà, l’arbitro dovrebbe sottolinearli nel referto. Purtroppo è un problema culturale e quando si tratta di un coro che colpisce un popolo che è orgoglio della nostra nazione, come quello napoletano, si dovrebbe effettuare un’opera di prevenzione che non va fatta solo negli stadi. E’ la logica del branco, due cretini intonano un canto e gli altri li seguono. Non è solo un problema dei tifosi juventini, ma è un problema di tutti”.

La Redazione

R.D.G.


Iscritto alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli studi di Napoli “Federico II”. Ha iniziato a collaborare per IamNaples.it nel marzo 2011, dove in particolare cura il focus sugli arbitri e collabora alla rubrica “Scugnizzeria in the World”

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google