Caccia ai playoff, la Juve Stabia cerca il blitz a Brescia

La squadra di Braglia è reduce dal pareggio interno con il Crotone. Il tecnico recupera Baldanzeddu eMolinari che ha scontato la squalifica

Il mercato, che chiuderà i battenti stasera alle 19, la sfida con il Brescia, alle 20.45, e il ricorso al Tnas per la penalizzazione, che sarà discusso il 2 febbraio. Si è aperta senza gli attesi fuochi d’artificio la settimana più importante per la Juve Stabia. Dopo l’annuncio ufficiale degli arrivi di Beretta e Ceccarelli, domenica sera, a Milano, la giornata del trio Manniello-Di Somma-Filippi è trascorsa tra tante voci che si sono inseguite, ma con un nulla di fatto. La Juve Stabia ha cercato fino alla fine di monetizzare Riccardo Cazzola, che dopo i «rumors» dei giorni scorsi sembrava vicino a Cagliari e Cesena, ma alla fine nessuno dei due club è riuscito a strapparlo a Piero Braglia. Da oggi il centrocampista, salvo clamorose offerte irrinunciabili, è fuori dal mercato. Ancora in piedi, se ne riparlerà questa mattina, invece, la possibilità di arrivare a Mimmo Caserta, un nome che rappresenterebbe un vero colpo, visti i tanti anni trascorsi tra serie A e B. Sfuma, invece, il sogno Pasquale Foggia. Il fantasista della Lazio, in prestito alla Sampdoria, sarebbe stato sul serio ad un passo dalla Juve Stabia, ma alla fine non se n’è fatto nulla. Stesso discorso per quanto riguarda le cessioni di Tarantino, Danucci e Di Tacchio, esclusi anche dai convocati per la gara di Brescia, e che rischiano seriamente di ritrovarsi ai margini della rosa qualora non si riesca a trovare per loro una sistemazione, anche in Lega Pro.
Sul fronte esterni, noti i tentativi per il torinista Oduamadi ed il gigliato Acosty, ma solo oggi, nelle battute finali, qualcosa potrebbe sbloccarsi. Stasera, intanto, si torna in campo. Dopo il pari conquistato nell’anticipo di venerdì scorso col Crotone, e soprattutto le prestazioni opache della squadra nelle due precedenti trasferte con Sassuolo e Verona, Braglia ha chiesto ai suoi una prova d’orgoglio: «È vero – ammette l’esterno Horacio Erpen – nelle due sfide di Modena e Verona non siamo stati gli stessi, non siamo riusciti a mettere in campo la cattiveria agonistica di sempre. Ma a Brescia sarà diverso. Ci siamo detti alcune cose in questi giorni e sono convinto che torneremo sui livelli di dicembre. In trasferta abbiamo bisogno di far punti, di muovere la classifica». Un Brescia che viene da cinque successi di fila, che hanno consentito alla squadra di Calori di superare la stessa Juve Stabia in classifica. «Non hanno subito neppure un gol nelle ultime partite, questo è un segnale dello stato di forma dei lombardi. Hanno cambiato in panchina, affidandosi ad un tecnico tra i più preparati della categoria. Io l’ho avuto a Venezia, so quello che può tirare fuori da una squadra, quanto sia bravo a motivare e gestire un gruppo».
Per Braglia buone notizie giungono dall’infermeria. Baldanzeddu, anche se non al meglio, è stato convocato, e potrà essere schierato dall’inizio. Con il rientro di Molinari, che ha scontato il turno di squalifica, rientra, sia pure in parte, l’emergenza che ha costretto il tecnico stabiese a modificare del tutto l’assetto della squadra contro il Crotone. Colombi resta fermo ai box assieme a Scognamiglio e Mbakogu, e tra i pali ci sarà Seculin. Baldanzeddu, Maury, Molinari e Dicuonzo comporranno il pacchetto difensivo. A centrocampo Erpen e Raimondi i due esterni; centrali, salvo clamorose operazioni di mercato dell’ultima ora, Mezavilla e Riccardo Cazzola. In avanti la premiata ditta Danilevicius-Sau, capace di beffare in meno di dieci minuti i calabresi nell’ultimo turno di campionato.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.