CALCIO FEMMINILE – La Torres è inarrestabile. La Carpisa riuscirà a fermarla?

CALCIO FEMMINILE – La Torres è inarrestabile. La Carpisa riuscirà a fermarla?

Le attenzioni sulla seconda giornata di ritorno del campionato di serie A erano tutte sul big match Brescia – Tavagnacco, valido per la seconda posizione della classifica e per la lotta al secondo posto disponibile per la Champions. Al termine di una bella partita , giocata in gran parte sotto i fiocchi di neve, ha prevalso il Tavagnacco che è riuscito a capovolgere il vantaggio bresciano raggiunto con Sabatino che ha chiuso la prima frazione di gioco. Il primo tempo ha offerto poche emozioni con le rondinelle che sono riuscite a segnare e gestire il match ma non hanno approfittato delle occasioni create per raddoppiare. Nella ripresa cambiano i ritmi grazie anche al pareggio delle friulane, raggiunto dopo appena cinque minuti di gioco, su calcio di rigore trasformato da Parisi. Un match dove i due portieroni, Penzo e Marchitelli, sono diventate le protagoniste dei vari rovesciamenti di fronte che hanno reso la partita piacevole e avvincente. Il gol vittoria del Tavagnacco arriva con Mauro al 65° su assist di Brumana e la reazione delle bresciane non ha ottenuto il risultato sperato anche grazie a due interventi miracolo di Marchitelli. Grazie al risultato ottenuto, le gialloblù scavalcano il Brescia al secondo posto a meno nove dalla capolista in attesa di recuperare il derby con il Pordenone. Torres che batte il Como 4 – 2 al termine di una bella partita, ricca di emozioni e 6 gol. Panico rompe gli indugi al 13° e Ricco risponde e pareggia un minuto dopo facendo intendere che per la capolista non sarebbe stata una partita facile anche se Il primo tempo si chiude con il raddoppio di Panico giunto proprio al 45°. La ripresa vede la squadra lariana in attacco e dopo pochi minuti giunge al pareggio con Carminati che porta il risultato sul 2 a 2 e stimola la pronta reazione delle padrone di casa che mettono a segno due reti in pochi minuti con Panico e Piacezzi.
Vittoria sofferta del Verona sul campo del Chiasiellis con le padrone di casa che passano in vantaggio con Zanetti servita da Del Prete. Passano solo due minuti e il Verona pareggia con Pini dopo un preciso passaggio filtrante della solita Gabbiadini. Al 36′ il raddoppio: pasticcio in area friulana, Di Criscio è la più lesta a raccogliere una palla vagante e trafigge Blancuzzi con un tiro che finisce sotto la traversa. La ripresa non offre spunti interessanti, il Verona controlla al meglio l’incontro e il Chiasiellis non riesce a creare azioni per arrivare al pareggio.
Bella vittoria del Napoli di mister Marino contro il temuto Mozzanica. Le napoletane, grazie ad una bella prestazione corale, riescono a chiudere l’insidioso centro attacco avversario e mettere a segno il gol vittoria con Pirone. La partita, condizionata dal terreno di gioco pesante, è stata equilibrata e ha offerto poche ma buone emozioni e grazie a questa vittoria le “tartarughine” si riprendono il quinto posto in classifica in compagnia del Riviera di Romagna che ha battuto per 8 a 0 il Mozzacane tra le mura amiche. Le romagnole, con l’arrivo del “Condor” Agostini in panchina, sembrano aver ritrovato lo smalto di inizio campionato e prevalgono nettamente contro le veronesi sorprese dalla determinazione avversaria che non gli permette di riorganizzare il gioco e riaprire la partita. Da segnalare la bella tripletta di bomber Sodini.
Bella e importante vittoria del Perugia nello scontro salvezza in casa del Fiammamonza. Le umbre mettono a segno due reti in pochi minuti con Natalizi e Pugnali che stendono le brianzole. La reazione delle locali si fa pressante nella ripresa ma è utile sono ad accorciare le distanze con la bionda Jensen. Termina 2 a 1 per il Perugia.
Conferma dell’ottimo Firenze sul campo del Torino che rimane stabilmente  all’ultimo posto della classifica. Le viole battono le granata per 4 a 0 grazie ad una bella tripletta di Guagni e al gol messo a segno allo scadere dalla giovane Corsiani che permette alle fiorentine di risalire la classifica portandosi a meno tre dal quinto posto in compagnia del Como con il Mozzanica ad un punto. Rimanendo in zona retrocessione, importante vittoria, di misura, del Pordenone contro la Lazio con il gol dell’esperta Lavia al 40°.
La classifica: Torres 49, Tavagnacco 40*, Brescia 39, Verona 37, Napoli e Riviera di Romagna 27, Mozzanica 25, Como e Firenze 24, Pordenone* 19, Chiasiellis 17, Fiammamoza 14, Perugia 12, Mozzecane 10, Lazio 7 (-2) e Torino 3.

Fonte: Walter Pettinati direttore calciodonne.it

La Redazione

A.S.


La redazione di IamNaples.it

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google