Calciomercato, la top 5 degli acquisti più strani della sessione estiva

L’ultima sessione di calciomercato è stata talmente lunga che Beautiful sembrava un cortometraggio della Pixar. Gli affari conclusi sono stati tanti, quelli saltati altrettanto. Oggi si parlerà dei trasferimenti più strani. Ma in fondo, che cos’è la stranezza? Qualcosa di soggettivo, sicuramente. Quello che per De Laurentiis è strano, per esempio acquistare un calciatore di 33 anni per 100 milioni di euro, per Agnelli è normale. E il bello è proprio questo.

Calciomercato: Penaranda e Sinclair in Bulgaria

Il CSKA Sofia, club bulgaro, disputerà l’Europa League questa stagione ed è stato anche sorteggiato nel girone della Roma. Il club ha puntato su due acquisti abbastanza noti per chi soffre la meravigliosa malattia del pallone. Adalberto Penaranda è arrivato 2° al Mondiale Under 20 con il Venezuela nel 2017 (edizione in cui Bifulco arrivò terzo con l’Italia), ma non si è ben integrato in Europa. Prima qualche piroetta nei club dei Pozzo -Granada, Udinese, Watford-, poi il Belgio e ora il prestito in Bulgaria. Anche Sinclair è andato al CSKA Sofia via Watford, tuttavia il percorso è stato un po’ diverso: l’attaccante inglese non si è mai affermato ad alti livelli e quello di questa stagione sarà l’ennesimo prestito della sua carriera.

Anastasio al Rijeka

Armando Anastasio è un ex calciatore del Napoli, è stato per parecchi anni nel settore giovanile azzurro ed è stato anche nel mirino del Liverpool. Dopo vari prestiti il Monza ha deciso di offrirgli un quadriennale, stimato da Adriano Galliani. Il Rijeka, club croato, ha deciso di ingaggiarlo in prestito e questa stagione giocherà anche l’Europa League, proprio contro il Napoli. Non si sa mai cosa può riservare il calciomercato. Anastasio affronterà un’esperienza senza dubbio emozionante, magari il terzino classe ’96 troverà la sua dimensione in un campionato e in una squadra del tutto nuova.

Armando Anastasio ai tempi del Napoli

PSV, preso Gotze a parametro zero

Dal gol decisivo nella finale di un Mondiale nel 2014 al dover accettare l’Eredivisie nel 2020. In sei anni è cambiato tutto. Mario Gotze al Borussia Dortmund era uno dei migliori talenti del panorama internazionale, approdato al Bayern Monaco ha avuto qualche problema fisico di troppo. Forse più di qualche, dato che i bavaresi hanno preferito scaricarlo. Una volta tornato nel BVB, non è stato più lo stesso. Oggi ha 28 anni e ha accettato l’offerta del PSV, con cui ha firmato un biennale. In questi due anni dovrà dimostrare di non essere un calciatore finito.

Follie di calciomercato: Biglia al Karagumruk

Questa è la parte in cui il giornalista spiega un qualcosa di completamente sconosciuto al lettore, ovvero la storia del Karagumruk. Solo che è un club troppo sconosciuto, davvero troppo anche per il giornalista, al momento è terzo in Super Lig e ha avuto l’idea -brillante- di ingaggiare Lucas Biglia. In rosa ci sono anche Emiliano Viviano ed Ervin Zukanovic. Insomma, come direbbe il vecchio saggio, mamma li turchi.

Nico Bastone

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.