Cerca
Close this search box.

Caputi: “Attraverso il calcio si può eliminare la solita retorica su Napoli”

Ai microfoni di Radio Marte ha parlato il conduttore e giornalista Massimo Caputi . Di seguito quanto evidenziato da Iamnaples.it:

“Da parecchi anni ho la fortuna di vivere a Napoli. Per me non è una novità questa atmosfera, spero di farla capire con il mio reportage a ”Quelli che il calcio”.La cosa che mi piace di più è la grande simpatia con cui la cittàe la gente mi ha sempre accolto. È giusto far conoscere l’immagine di Napoli al di là della solita retorica. Attraverso il calcio ci può essere un riscatto sociale della città. Mercato? Il Napoli sta sondando il mercato intenazionale. Ci sono stati abboccamenti con Menez, ma niente di concreto. Certo che una volta entrati in Champions bisognerà rimanerci. Vincere con l’Udinese significherebbe qualificazione certa in Champions, e per il Napoli sarà come vincere lo Scudetto. La considerazione del Napoli?  Fino al derby nessuno parlava del Napoli. Adesso invece al Nord lo temono. Il Milan ha tutto da perdere, sa che dietro c’è una società forte e capace, in grado di sfilarle lo Scudetto dalla maglia.

La Redazione

D.G.

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
la giovane italia
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.