Cesena – Napoli 1-4: le pagelle di Iamnaples.it

 

Il riscatto è arrivato. E che riscatto per gli uomini di Mazzarri. 4 gol rifilati ad un Cesena assente. C’era solo una squadra in campo: il Napoli. Giusto il risultato per il gioco espresso nell’arco di 90′. Ecco le pagelle di Iamnaples.it

DE SANCTIS s.v.: Come nel match contro la Samp, mai impegnato il pirata Morgan. Non ha colpe sul gol subito.

CAMPAGNARO 7-: Riscatto per lui dopo l’evanescenza mostrata contro il Chievo. In assenza del capitano Cannavaro, cerca di essere lui il leader difensivo e ci riesce…

CRIBARI 6: Se non fosse stato per quella ingenuità in occasione del gol, avrebbe meritato un voto decisamente più alto. Il “sei” è un voto di incoraggiamento. Tutto sommato, errore permettendo, è autore di un buon esordio.

ARONICA 7-: Non era nell’undici titolare dalla disastrosa partita con l’Utrecht. Oggi è un altro giocatore. Tiene bene Schelotto (anche con le maniere forti) e si concede folate offensive pericolose per i bianconeri.

ZUNIGA 6: E’ irritante quando si intestardisce con i dribbling che non fruttano molto. Però, decisamente meglio di Maggio che ormai doveva riposarsi per forza di cose.

PAZIENZA 7.5: Alzi la mano chi, un anno fa, avrebbe previsto che il giocatore foggiano poteva diventare un perno imprescindibile di questo Napoli. E’ una diga a centrocampo, e fa bene nelle ripartenze. Il gioco sporco frutta molto alla squadra. Promosso a pieni voti.

YEBDA 6-: Non malissimo l’esordio in campionato dal primo minuto del franco-algerino: si vede che non è ancora in una condizione ottimale. Esce, poichè stanco, per far posto a Gargano.

DOSSENA 6.5:  Bene il Colosso di Lodi. Non spinge come sempre sulla fascia sinistra, ma è suo l’assist per la zampata vincente del Pocho Lavezzi. Bene in fase di copertura.

SOSA 6: Non male il Principito che prova più volte il tiro dalla distanza. Purtroppo non è ancora entrato negli schemi della squadra. Deve lavorare su questo, ma anche sui cross dal calcio d’angolo, in modo tale da diventare un buon punto di riferimento di questo Napoli.

HAMSIK 8: In assenza di Cannavaro è lui il capitano degli azzurri. La fascia gli fa bene: una gara stupenda quella di Marek che si rende più volte pericoloso con assist e conclusioni. Arriva anche la ciliegina sulla torta con il rigore realizzato.

LAVEZZI 7.5: Bravo il Pocho. Si carica sulle spalle la squadra nel momento del bisogno, aprendo le danze con una zampata da vero ariete d’aria di rigore. Peccato per il gol divorato nel finale: sarebbe stato il coronamento di una prestazione splendida.

CAVANI 8.5 [Il Migliore]: Entra al posto di uno stanco Sosa e dà la scossa decisiva alla squadra. Cambia il volto al Napoli. Due perle! Due autentici gol da cineteca. E’ un grande giocatore il Matador. Il Napoli ha un gioiello in squadra. 

GARGANO 7: Cerca di dare tutto il possibile alla squadra. Ci riesce. Recupera una grande pallone a centrocampo, decisivo per il gol di Cavani. Bene così. Continuare con questo ritmo non sarebbe male.

CANNAVARO s.v.: Entra per dare fiato ad uno stanco Cribari. Troppi pochi minuti per esprimere un giudizio.

Stefano D’Angelo

 

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google