Cerca
Close this search box.

Contro il Chelsea già staccati 43.000 biglietti

Per il match di Champions ci sarà il pienone

Con il Chievo un frigorifero semivuoto, con il Chelsea un forno pieno zeppo. Di persone che il 21 febbraio non vedono l’ora di assistere all’appuntamento con un’altra storia meravigliosa: gli ottavi di finale di Champions League. Ventidue anni e un cambio di marchio dopo: all’epoca era la Coppa dei Campioni di Diego e compagni, oggi invece è la Lega dei Campioni. Ma cosa importa? L’unica cosa che conta è assicurarsi un posto in prima fila: e finora sono 43mila, i tifosi che hanno già il biglietto in tasca.

POSTI PRENOTATI – E allora, la corsa. Meno forsennata del solito, perché il tempo questa volta ha giocato a favore degli appassionati con l’apertura delle vendite inaugurata molto tempo prima della sfida, ma comunque condotta a ritmi sostenuti dai partecipanti: 43mila tifosi azzurri e potenzialmente 3mila inglesi, ovvero quanti sono i biglietti spediti negli uffici dello Stamford Bridge, oltre al solito numero di invitati e ospiti d’onore. Tutto sommato, nel senso di addizioni, finora sono circa 50mila i posti prenotati al San Paolo.
LA DISPONIBILITA’ – La capienza, intorno ai 60mila (considerando che il settore Ospiti è aperto esclusivamente nella porzione superiore), induce però a pensare che presto le restanti scorte saranno esaurite: sono ancora disponibili tagliandi di tribune d’Onore, Posillipo, Nisida; Distinti; curve inferiori. Ma non solo: c’è il blasone, c’è l’evento degli eventi da seguire più o meno ventidue anni dopo l’ottavo di Coppa giocato dal Napoli di Maradona nell’ottobre del 1990.

 

I SUMMIT – Nel frattempo, le riunioni e i contatti tra i rispettivi dirigenti proseguono senza sosta da un bel po’: gli inglesi hanno già svolto i sopralluoghi di rito, e anche Andre Villas-Boas sta spiando gli azzurri con regolarità. Il tecnico del Chelsea, che ieri s’era fatto accreditare per la partita con il Chievo per assistere in prima persona alla prestazione del prossimo avversario, alla fine, considerando le problematiche con Abramovich e il momento di tensione, ha spedito al San Paolo uno dei suoi vice, Steve Holland.
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.
Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.